Martinengo

Crepe e coppi volanti, ma il Comune ha le mani legate per il cimitero

L'Amministrazione comunale ha potuto realizzare qualche lavoro di manutenzione, ma per una ristrutturazione complessiva deve attendere il via libera delle Belle Arti

Crepe  e coppi volanti, ma il Comune ha le mani legate per il cimitero
Cronaca Media pianura, 05 Dicembre 2020 ore 06:00

Crepe e coppi pericolanti: il degrado del  cimitero di Martinengo preoccupa la cittadinanza, ma il Comune prende tempo.

Crepe e coppi pericolanti

Il camposanto della città necessita da tempo di lavori di  messa in sicurezza dell’intero edificio. E se l’Amministrazione Seghezzi è a conoscenza del problema,  intervenire non è così facile. “Per quanto riguarda le situazioni di emergenza e urgenza siamo intervenuti in maniera tempestiva – ha commentato il sindaco Mario Seghezzi – ovviamente la priorità è quella di tutelare la sicurezza di tutti e così abbiamo dapprima risolto le situazioni più critiche e quelle che potevano costituire un imminente pericolo per i cittadini”. L’idea dell’Amministrazione Seghezzi sarebbe però quella di riqualificare interamente il sito, andando a eliminare anche le crepe, ma soprattutto a sistemare le coperture ammalorate dal forte vento dei mesi scorsi. Eppure, al momento il Comune ha le mani legate. L’ente ha presentato un progetto di riqualificazione, che deve passare al vaglio della Soprintendenza.  Per poter intervenire è necessario ottenere il via libera delle Belle Arti.

Leggi di più su Romanoweek in edicola

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità