Treviglio

Covid seconda ondata, riattivato il numero unico per anziani e disabili

Riattivata anche l'assistenza domiciliare gratuita e la consegna dei medicinali a domicilio in collaborazione con le farmacie cittadine.

Covid seconda ondata, riattivato il numero unico per anziani e disabili
Treviglio città, 12 Novembre 2020 ore 15:34

La seconda ondata di contagi da Covid-19 si fa sentire anche nella Bassa che ora, oltre all’emergenza sanitaria, deve fare i conti con un secondo – seppur più blando – lockdown. Per questo la Giunta comunale di Treviglio ha deliberato una serie di interventi per aiutare la popolazione ad affrontare la chiusura forzata. In particolare per gli anziani e le fasce più deboli.

Treviglio, riattivato il numero unico

A tal proposito è stato riattivato il numero unico per avere informazioni su come ottenere i vari servizi messi a disposizione. Tra questi è stata ripristinata (fino al 31 marzo 2021) l’assistenza domiciliare gratuita per la spesa e le commissioni, in favore dei cittadini che hanno più di 65 anni, per coloro che sono affetti da disabilità grave certificata e non hanno una rete famigliare a supporto e per chi ha particolari gravi fragilità. Dallo stesso numero possono essere richiesti anche il servizio di consegna pasti a domicilio, il telesoccorso (che consente di attivare la centrale operativa in caso di malore o incidente domestico) e il trasporto sociale per anziani, disabili e soggetti svantaggiati. Quest’ultimo procede con le consuete modalità in collaborazione con le associazioni convenzionate. Ovviamente, vista la situazione di pandemia, verrà data priorità alle situazioni indifferibili e urgenti.

In farmacia riattivata la consegna a domicilio

Anche le farmacie hanno riattivato il servizio di consegna a domicilio dei medicinali. Sono la farmacia «Guarneri» di piazza Manara (telefono 036349050), la «Siliprandi» di via Verga (0363301722), la «Morello» di via Roma (036349259) e la «Blini e Bornaghi» di via Cavallotti (0363703743) e le tre farmacie comunali gestite da Ygea: la 1 al Centro commerciale di viale Montegrappa (0363681011), la 2 di viale Ortigara (0363681012) e la 3 di viale Piave, che è aperta H24, (0363681013).

La scorsa settimana il sindaco Juri Imeri ha inoltre convocato il «Coc» (Centro operativo comunale), per valutare le azioni puntuali da intraprendere a supporto della cittadinanza sulla base del dpcm e delle misure valide per le zone rosse.

«Abbiamo stilato alcune informazioni utili anche alla luce della delibera che ha introdotto la gratuità del servizio Sad-f (Servizio assistenza domiciliare famigliare) per la spesa a domicilio e le commissioni di anziani, disabili e soggetti fragili privi di supporto famigliare – ha commentato il vicesindaco Pinuccia Prandina – Siamo pronti, anche grazie all’esperienza di marzo, con il cosiddetto “piano autunno”».

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia