Menu
Cerca
Treviglio

Covid seconda ondata, riattivato il numero unico per anziani e disabili

Riattivata anche l'assistenza domiciliare gratuita e la consegna dei medicinali a domicilio in collaborazione con le farmacie cittadine.

Covid seconda ondata, riattivato il numero unico per anziani e disabili
Cronaca Treviglio città, 12 Novembre 2020 ore 15:34

La seconda ondata di contagi da Covid-19 si fa sentire anche nella Bassa che ora, oltre all'emergenza sanitaria, deve fare i conti con un secondo - seppur più blando - lockdown. Per questo la Giunta comunale di Treviglio ha deliberato una serie di interventi per aiutare la popolazione ad affrontare la chiusura forzata. In particolare per gli anziani e le fasce più deboli.

Treviglio, riattivato il numero unico

A tal proposito è stato riattivato il numero unico per avere informazioni su come ottenere i vari servizi messi a disposizione. Tra questi è stata ripristinata (fino al 31 marzo 2021) l’assistenza domiciliare gratuita per la spesa e le commissioni, in favore dei cittadini che hanno più di 65 anni, per coloro che sono affetti da disabilità grave certificata e non hanno una rete famigliare a supporto e per chi ha particolari gravi fragilità. Dallo stesso numero possono essere richiesti anche il servizio di consegna pasti a domicilio, il telesoccorso (che consente di attivare la centrale operativa in caso di malore o incidente domestico) e il trasporto sociale per anziani, disabili e soggetti svantaggiati. Quest’ultimo procede con le consuete modalità in collaborazione con le associazioni convenzionate. Ovviamente, vista la situazione di pandemia, verrà data priorità alle situazioni indifferibili e urgenti.

In farmacia riattivata la consegna a domicilio

Anche le farmacie hanno riattivato il servizio di consegna a domicilio dei medicinali. Sono la farmacia «Guarneri» di piazza Manara (telefono 036349050), la «Siliprandi» di via Verga (0363301722), la «Morello» di via Roma (036349259) e la «Blini e Bornaghi» di via Cavallotti (0363703743) e le tre farmacie comunali gestite da Ygea: la 1 al Centro commerciale di viale Montegrappa (0363681011), la 2 di viale Ortigara (0363681012) e la 3 di viale Piave, che è aperta H24, (0363681013).

La scorsa settimana il sindaco Juri Imeri ha inoltre convocato il «Coc» (Centro operativo comunale), per valutare le azioni puntuali da intraprendere a supporto della cittadinanza sulla base del dpcm e delle misure valide per le zone rosse.

«Abbiamo stilato alcune informazioni utili anche alla luce della delibera che ha introdotto la gratuità del servizio Sad-f (Servizio assistenza domiciliare famigliare) per la spesa a domicilio e le commissioni di anziani, disabili e soggetti fragili privi di supporto famigliare - ha commentato il vicesindaco Pinuccia Prandina - Siamo pronti, anche grazie all’esperienza di marzo, con il cosiddetto “piano autunno”».

TORNA ALLA HOME