Cronaca

Covid, la curva continua a scendere: a Bergamo l'incidenza più bassa della Lombardia

Sempre meno ricoveri in ospedale sia nei reparti ordinari che in terapia intensiva.

Covid, la curva continua a scendere: a Bergamo l'incidenza più bassa della Lombardia
Cronaca Treviglio città, 09 Giugno 2022 ore 16:14

I contagi da Covid-19 continuano a calare: a Bergamo si registra il tasso di incidenza più basso di tutta la Lombardia. Questa settimana, dal 1 al 7 giugno sono stati 85 i nuovi casi per 100mila abitanti contro i 101 della scorsa settimana.

Covid, contagi in netto calo

Lo scostamento rispetto alla precedente settimana è, infatti, pari a -188 nuovi casi assoluti negli ultimi 7 giorni, pari a -6,5% rispetto alla settimana precedente. Negli ultimi 7 giorni la media giornaliera dei casi incidenti è scesa ulteriormente a 136 contro i 163 della scorsa settimana.

Continua a diminuire l’incidenza settimanale, seppur più lentamente negli ultimi 7 giorni rispetto ai precedenti. I dati confermano un netto miglioramento della situazione epidemica, nonostante il dato possa essere inficiato da un minor numero di tamponi effettuati.
Per quanto concerne il territorio provinciale, anche questa settimana nessun Ambito Territoriale risulta essere Covid free.

I Comuni con zero nuovi casi negli ultimi 7 giorni sono 80, pari al 32,9% sul totale dei comuni bergamaschi (erano 62 la scorsa settimana)
appartenenti a 11 Ambiti Territoriali: di questi cinque dell’Ambito Romano di Lombardia (Barbata, Cividate al Piano, Cortenuova, Isso, Pumenengo) e uno all’Ambito di Treviglio (Pognano).

Calano i ricoveri

Nella settimana osservata la distribuzione percentuale tra le classi di età dei nuovi casi incidenti ricalca quella della scorsa settimana e le classi di età più rappresentate, in termini di numeri assoluti sul totale dei casi incidenti degli ultimi 7 giorni, sono ancora quelle centrali (dai 30-59 anni).

Gli indicatori più solidi a cui porre attenzione, ovvero l’indice di trasmissibilità (RdT) e l’impatto sui ricoveri (Ordinari e in Terapia Intensiva), sono a tutt’oggi rassicuranti: l’indice di trasmissibilità RDt è pari a 0,64 mantenendosi abbondantemente sotto la soglia critica (pari ad 1); l’impatto sui ricoveri evidenzia una diminuzione sia dei ricoveri ordinari (da 49 della scorsa settimana a 42) sia di quelli nelle terapie intensive (da 4 a 2).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter