Cronaca
Buone notizie

Covid, curva in netto calo: i nuovi casi segnano un -34%

Era dal 15 marzo che non si registrava un tasso di incidenza sotto la soglia d'allarme dei 250 casi ogni 100mila abitanti.

Covid, curva in netto calo: i nuovi casi segnano un -34%
Cronaca Treviglio città, 25 Maggio 2022 ore 17:36

La curva epidemica segna un netto calo: era dal 15 marzo che non si registrava un tasso di incidenza sotto la soglia d'allarme dei 250 casi ogni 100mila abitanti. Buone notizie, finalmente, sul fronte sanitario. Rallenta - e molto - il contagio e i nuovi casi di Covid-19 segnano un -34% sulla scorsa settimana.

Covid, curva in netto calo

A confermarlo sono i dati diffusi settimanalmente da Ats Bergamo che, per il periodo dal 18 al 24 maggio, ha evidenziato un tasso di incidenza pari a 172 nuovi casi per 100mila abitanti contro 283 della scorsa settimana. Si conferma la netta tendenza al decremento della curva, a tal punto che si è nuovamente scesi sotto la soglia formale di allarme (tasso di incidenza pari a 250 nuovi casi/settimana per 100mila abitanti): era dal 15 marzo che la curva di incidenza stazionava, con alcune fluttuazioni anche importanti, sopra questa soglia di allarme.

Lo scostamento rispetto alla precedente settimana è, infatti, pari a -1.257 nuovi casi assoluti negli ultimi 7 giorni, pari a -34,9% rispetto alla settimana precedente (contro i -147, pari a -4,4% rispetto alla settimana scorsa). Negli ultimi 7 giorni la media giornaliera dei casi incidenti è scesa ulteriormente a 276 contro 456 della scorsa settimana.

Meno positivi ma si fanno meno tamponi

"Vista la situazione di fluttuazione della curva rilevata nell’ultimo mese, pur a fronte di un chiaro andamento decrementale della curva rilevato nelle ultime settimane, si ritiene utile mantenere il monitoraggio - hanno commentato Alberto Zucchi, Elvira Beato, Roberta Ciampichini, Giacomo Crotti del Servizio Epidemiologico Aziendale di ATS Bergamo - È plausibile, come già affermato, pensare che i dati di positività siano sottodimensionati e che i casi reali possano essere più numerosi. La chiusura dello stato formale di emergenza e il termine della obbligatorietà del Green Pass hanno avuto come conseguenza una riduzione del ricorso ai tamponi per accertare una situazione di positività in presenza di sintomi compatibili con Covid-19".

Arzago e Pagazzano sono Covid free

Per quanto concerne il territorio provinciale, anche questa settimana nessun Ambito Territoriale risulta essere Covid free. Questa settimana, però, tutti gli Ambiti Territoriali (14 su 14) presentano indici di incidenza in decremento negli ultimi 7 giorni. I Comuni con zero nuovi casi negli ultimi 7 giorni sono 43, pari al 17,7% sul totale dei comuni bergamaschi: nella Bassa si evidenziano Arzago e Pagazzano.

Nella settimana osservata la distribuzione percentuale tra le classi di età dei nuovi casi incidenti ricalca quella della scorsa settimana e le classi di età più rappresentate, in termini di numeri assoluti sul totale dei casi incidenti degli ultimi 7 giorni, sono ancora quelle centrali (dai 30-59 anni). L’età media dei nuovi casi positivi degli ultimi 7 giorni è pari a 44 anni di età.

Ricoveri in calo

Allo stato attuale, gli indicatori più solidi a cui porre attenzione - l’indice di trasmissibilità (Rt) e l’impatto sui ricoveri (Ordinari e in Terapia Intensiva) - sono a tutt’oggi rassicuranti: l’indice di trasmissibilità scende ulteriormente (RDt = 0,53) mantenendosi sotto soglia (0,76 la scorsa settimana, 0,66 in quella precedente, 0,89 tre settimane fa, 1,05 un mese fa), mentre l’impatto sui ricoveri evidenzia un ulteriore calo dei ricoveri ordinari (da 65 a 49) e una stabilità, pur considerando i numeri contenuti, dei ricoveri nelle terapie intensive.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter