Cronaca
I dati di Ats Bergamo

Covid, casi in aumento del 38,5% in provincia di Bergamo

Non si registra, al momento, un incremento dei ricoveri in terapia intensiva.

Covid, casi in aumento del 38,5% in provincia di Bergamo
Cronaca Treviglio città, 23 Marzo 2022 ore 18:05

Crescono i casi positivi in provincia di Bergamo, come nel resto del Paese, ma non aumentano i ricoveri in terapia intensiva. Lo confermano i dati diffusi settimanalmente da Ats Bergamo.

Casi in crescita

Il tasso di incidenza nella settimana dal 16 al 22 marzo è pari a 288 nuovi casi per 100.000 abitanti (ovvero 2,88 per 1.000, nella metrica utilizzata a livello di singoli comuni), contro i 208 della scorsa settimana, i 174 di due settimane fa, i 182 di tre settimane or sono e i 251 di un mese fa.
Nella settimana osservata i dati di incidenza confermano, in linea con la tendenza regionale e nazionale, il trend di crescita della curva epidemica già rilevato la scorsa settimana.

Rispetto alla settimana precedente sono infatti 898 i nuovi casi assoluti negli ultimi 7 giorni, pari a +38,5% rispetto alla settimana precedente (contro i +384 nuovi casi assoluti, pari a +19,7%, della scorsa settimana). Questa settimana la media settimanale dei casi incidenti sale ulteriormente ed è pari a 462, contro i 334 della scorsa settimana, i 279 di due settimane fa ed i 292 di tre settimane or sono.

La distribuzione territoriale

Per quanto concerne il territorio provinciale, anche questa settimana nessun Ambito Territoriale risulta essere Covid free. Tutti i territori presentano una crescita in termini di numeri assoluti e di tassi. Nella settimana osservata, i territori con tassi di incidenza superiori alla media provinciale (288 nuovi casi per 100.000 abitanti) sono 5: Alto Sebino (475 nuovi casi incidenti negli ultimi 7 giorni ogni 100.000 ab., pari a +34,6% rispetto alla settimana precedente), Bergamo (368, +36,6%), Monte Bronzone - Basso Sebino (345, +128,6%), Grumello del Monte (331, +66,3%), Valle Seriana Superiore e Valle di Scalve (309, +41,3%).

Sostanzialmente in linea al tasso provinciale risultano essere gli Ambiti di Isola Bergamasca (290, +27,2%) e Valle Imagna e Villa d'Almè (286, 47,1%). Gli Ambiti Territoriali con tassi inferiori alla media provinciale sono: Valle Brembana (177 nuovi casi incidenti negli ultimi 7 giorni ogni 100.000 ab., pari a +7,5% rispetto alla settimana precedente), Romano di Lombardia (234, +53,4%), Valle Seriana (239, +33,1%), Valle Cavallina (249, +65,1%), Dalmine (258, +27,0%), Treviglio (269, +46,4%), Seriate (273 nuovi casi negli ultimi 7 giorni ogni 100.000 ab, +21,5% rispetto alla settimana precedente).

I Comuni con zero nuovi casi negli ultimi 7 giorni scendono a 33, pari al 13,6% sul totale dei comuni bergamaschi. Nella Bassa solamente Pagazzano e Barbata.

Nessun aumento sui ricoveri in terapia intensiva

"In sintesi, si rileva la conferma del trend in risalita della curva epidemica relativa ai valori di incidenza, in linea con la tendenza a livello nazionale - hanno commentato Alberto Zucchi, Elvira Beato, Roberta Ciampichini, Giacomo Crotti  del Servizio Epidemiologico Aziendale di Ats Bergamo - In termini di impatto sui ricoveri, fortunatamente, non si evidenziano, al momento, variazioni significative.In linea con la tendenza nazionale, si inizia tuttavia a rilevare una iniziale lieve risalita dei ricoveri ordinari, mentre è sostanzialmente stabile e contenuto il numero di ricoveri nelle terapie intensive".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter