Menu
Cerca
I dati di Ats

Covid-19, i numeri lo confermano: la terza ondata è alle spalle. I casi COMUNE per COMUNE

Il "miracolo" Valgoglio: da focolaio a Covid-free grazie al vaccino, in pochi giorni

Covid-19, i numeri lo confermano: la terza ondata è alle spalle.  I casi COMUNE per COMUNE
Cronaca Treviglio città, 07 Aprile 2021 ore 19:52

Scendono ancora i nuovi casi di Covid-19 in provincia di Bergamo, incidenza a 153 casi per 100mila abitanti: la terza ondata sembra definitivamente alle spalle.  Cerca il tuo Comune nelle slide: sono colorati con un blu proporzionalmente più intenso i paesi che “migliorano” rispetto alla settimana precedente, mentre sono colorati in rosso sempre più intenso quelli che peggiorano, in rapporto alla popolazione.

10 foto Sfoglia la gallery

Meno nuovi casi, cala l’ incidenza

Lo rivelano i dati settimanali di Ats Bergamo, per la settimana tra il 31 marzo e ieri, 6 aprile. Rispetto a quella precedente, i nuovi casi giornalieri medi in provincia di Bergamo scendono a 250, da 278. Crolla anche l’incidenza settimanale per 100mila abitanti: siamo a 153, ormai lontani dalla “soglia critica” dei 250. Aumentano, contemporaneamente, i Comuni in cui non ci sono stati nuovi contagi in sette giorni.

Valgoglio: da focolaio a Covid-free grazie al vaccino

E, miracolo del vaccino, tra questi c’è anche il piccolo Valgoglio, che grazie alla vaccinazione di massa effettuata nei giorni scorsi è passato da essere il focolaio più attivo della provincia ad essere Comune Covid-free.

Decremento, ma occhio ai rimbalzi

“In sintesi, la situazione complessiva della terza ondata in provincia di Bergamo pare tendere, superata la fase di plateau, ad un decremento che, sia pur in fase di consolidamento in tendenza, necessita di maggiore stabilità, alla luce di alcuni ‘rimbalzi’ statistici di casi incidenti che si sono verificati nelle settimane scorse” commentano però gli epidemiologi di Ats, invitando alla calma e al rispetto delle regole. “I segnali di mitigazione dell’ondata epidemica sul territorio appaiono consolidarsi (iniziano ad emergere anche segnali di attenuazione dell’impatto sulle strutture ospedaliere, ancora impegnate in particolare per le terapie intensive; tale impegno è al momento determinato, in misura rilevante, dai ricoveri a favore di cittadini non bergamaschi) ma, poiché il rischio di possibili risalite della curva epidemica incombe tuttora nel nostro territorio, è indispensabile ribadire nuovamente l’importanza di mantenere elevata l’attenzione sulla necessità di rispettare e far rispettare rigorosamente tutte le norme previste”.

L’effetto vaccini nella Bassa orientale

Migliora nettamente anche la situazione dei Comuni della cintura dell’Oglio, anch’essi oggetto di un’intensa campagna vaccinale nelle scorse settimane, che ha coinvolto tutti gli ultra sessantenni, e che ormai si è sostanzialmente conclusa. In controtendenza invece, in questo sottoinsieme, Calcio.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio – RomanoWeek in edicola da venerdì

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli