I dati Comune per Comune

Covid-19, casi in calo finalmente: ecco i numeri COMUNE per COMUNE. Bassa -17%

Netto miglioramento anche in pianura. "Ma il trend deve ancora consolidarsi" avvertono gli epidemiologi di Ats.

Covid-19, casi in calo finalmente: ecco i numeri COMUNE per COMUNE. Bassa -17%
Cronaca Treviglio città, 24 Marzo 2021 ore 19:18

Buone notizie, stavolta. Il report settimanale di Ats Bergamo sui nuovi casi di Covid-19 diagnosticati questa settimana in provincia di Bergamo conferma che il trend dell'epidemia è finalmente in discesa, anche se ancora il trend necessita di essere consolidato.

Per la settimana che va dal 17 al 23 marzo 2021, Ats nota "un decremento complessivo di nuovi casi", che sono stati 213 in meno rispetto alla settimana precedente (quando si era notato un aumento di 25: il "picco" della terza ondata, con la curva già in prossimità del punto di zero crescita). Il decremento di questa settimana è pari al -9%. Scende quindi anche la media giornaliera di nuovi casi, che passa da 323 a 293.

Incidenza in calo: 178 per 100mila abitanti

"Ciò appare corroborare i segnali osservati la scorsa settimana, che mostravano un iniziale rallentamento della curva epidemica. Il valore di incidenza complessivo settimanale, a livello provinciale, scende dai 197 casi della scorsa settimana ai 178 per 100.000 abitanti del periodo in osservazione. Siamo quindi più lontani dalla soglia critica dei 250, che corrisponde all'ingresso automatico in zona rossa.

Nella Bassa netto miglioramento

Migliora nettamente la situazione anche nella Bassa, seppure gli ambiti di pianura restino mediamente ancora i più critici. I nuovi casi complessivamente sono 625, contro i 755 della settimana precedente (-17%) 

Nelle slide, i nuovi contagi Comune per Comune, in rapporto a quelli della settimana scorsa. Verso il blu i Comuni che migliorano, verso il  rosso quelli che peggiorano. L'incremento/decremento è rapportato alla popolazione.

10 foto Sfoglia la gallery

"Grazie alla straordinaria resilienza dei bergamaschi"

Aumenta anche il numero di Comuni che questa settimana sono stati Covid-free: da 47 a 49.

"In sintesi, la situazione complessiva della terza ondata in provincia di Bergamo pare tendere, superata anche una breve fase di plateau, al decremento, per ora è in fase iniziale e che necessita di consolidamento - conclude così l'analisi degli epidemiologi di Ats - La straordinaria resilienza dimostrata ancora una volta dai cittadini bergamaschi sta portando ad una situazione in cui i segnali di attenuazione dell'ondata epidemica sul territorio appaiono consolidarsi".

Il trend da novembre a marzo

Nell'infografica, l'incidenza dei nuovi contagi, settimana dopo settimana, in ogni Comune della provincia di Bergamo. Clicca su play: al rosa più intenso corrisponde una maggiore incidenza settimanale. Si nota il netto abbassamento della curva tra la seconda ondata d'autunno e la terza invernale, che ci stiamo finalmente lasciando alle spalle.

 

Attesi miglioramenti anche negli ospedali

"A distanza di tempo seguirà anche l'attenuazione dell'impatto sulle strutture ospedaliere, ancora in fase di sofferenza per quanto riguarda i ricoveri ordinari e le terapie intensive - continua Ats - Ciò ci porta, a maggior ragione, a ribadire l'importanza di mantenere elevata l'attenzione sulla necessità di rispettare e far rispettare rigorosamente tutte le norme previste, in particolare sul distanziamento sociale e sull'utilizzo dei mezzi di protezione individuale".

Leggi di più sul Giornale di Treviglio - RomanoWeek in edicola da venerdì 26 marzo