Menu
Cerca

Coronavirus, parrucchieri ed estetisti come devono lavorare?

Una professionista di Agnadello: "Ci autogestiamo tutelando noi stessi e gli altri".

Coronavirus, parrucchieri ed estetisti come devono lavorare?
Cronaca Cremasco, 10 Marzo 2020 ore 19:48

Parrucchieri ed estetisti si arrangiano come possono, visto che per la loro attività non ci sono specifiche nel decreto del Governo per l’emergenza Coronavirus. Chi rimane aperto si organizza.

Coronavirus: le difficoltà di parrucchieri ed estetisti

Non possono rispettare la distanza di un metro almeno dai clienti, ma non sono obbligati a chiudere. E così chi decide di lavorare si organizza.

“Ricevo solo su appuntamento e non più di due persone nel salone che stanno così a debita distanza tra loro – ha detto Giovanna Fregoni, titolare di “Nuova Immagine” di Agnadello – noi indossiamo le mascherine e disinfettiamo il posto di lavoro e gli strumenti. Qualcuno capisce altri no. In ogni caso domani sono chiusa, cerco così di diluire gli appuntamenti, vedremo. Cerchiamo di tutelare noi stessi e gli altri”.

Leggi di più su CremascoWeek in edicola da venerdì

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli