Menu
Cerca
Coronavirus

Coronavirus, comitiva di Casirate in isolamento a Finale Ligure

Un gruppo di casiratesi presenti nell'Hotel Corallo di Finale Ligure. Il sindaco Manuel Calvi: "Stanno bene, stiamo monitorando la situazione. Se non ci saranno problemi rientreranno oggi o domani in paese".

Coronavirus, comitiva di Casirate in isolamento a Finale Ligure
Cronaca Gera d'Adda, 03 Marzo 2020 ore 16:30

Coronavirus, un caso positivo all’Hotel Corallo di Finale Ligure che da ieri sera, lunedì 2 marzo 2020, è isolato. Presenti nella struttura del Ponente ligure anche un gruppetto di 13/15 pensionati di Casirate d’Adda che stavano partecipando al soggiorno marino organizzato dal Comune. “Stanno bene – assicura il sindaco Manuel Calvi -. Siamo in stretto contatto con l’assessore regionale ligure che sta seguendo l’emergenza Coronavirus”.

Chiusi in albergo per il Coronavirus

Una disavventura per una comitiva di pensionati di Casirate che si trova in isolamento all’Hotel Corallo di Finale Ligure dove, da ieri sera, è stato riscontrato un caso di positività su un ospite della struttura alberghiera. Subito sono scattati i controlli sanitari sugli ospiti presenti in albergo – una quarantina circa, tra questi anche i villeggianti di Casirate e una comitiva di Sondrio – e sui 12 dipendenti dell’hotel. “Ho sentito alcuni parenti dei nostri concittadini presenti nell’albergo di Finale Ligure – ha spiegato il sindaco Manuel Calvi -. Da ieri sera sono in contatto con l’Ats di Bergamo e con l’assessore regionale ligure che si sta occupando dell’emergenza Coronavirus. I casiratesi stanno bene, sono stati sottoposti a tutti i controlli sanitari necessari”.

Possibile rientro in serata o domani

Se i test sulla comitiva risulteranno negativi, con ogni probabilità, viste le procedure messe in atto dalle autorità sanitarie, i casiratesi faranno rientro a casa nelle prossime ore. Al più tardi domani. Dopodiché, in base a quello che stabilirà l’Ats di Bergamo, è possibile che dovranno stare in isolamento fiduciario. “Stiamo monitorando la situazione ora per ora e a Finale Ligure si è recato anche l’organizzatore del viaggio (la comitiva partita il 28 febbraio si sarebbe dovuta fermare in Liguria sino al 13 marzo, ndr) per stare vicino ai nostri concittadini – ha concluso il sindaco Calvi -. Se non ci saranno problemi nelle analisi a cui sono stati sottoposti, i nostri concittadini potranno rientrare già stasera, o al più tardi domani, in paese”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli