Menu
Cerca

Controlli antidroga a scuola, sequestri a Treviglio e Caravaggio

Controlli antidroga a scuola, sequestri a Treviglio e Caravaggio
Cronaca Treviglio città, 21 Dicembre 2018 ore 11:00

Ancora controlli antidroga a scuola. Coinvolti diversi istituti scolastici sia a Treviglio sia a Caravaggio.

Controlli antidroga a scuola

Questa mattina i carabinieri della Compagnia di Treviglio hanno messo in atto nuovi controlli nelle scuole superiori del territorio. Le ricerche con l'ausilio dei cani antidroga si sono concentrate in particolare a Treviglio e a Caravaggio. In entrambi i casi i carabinieri hanno rinvenuto degli stupefacenti. Sono stati segnalati diversi studenti e sequestrate decine di dosi tra hashish e marijuana.

3 foto Sfoglia la gallery

Quattro studenti coinvolti

Complessivamente sono stati 4 gli studenti trovati con la droga, due 18enni e due 15enni, per uso personale. Sono state così rinvenute e sequestrate dosi di hashish e marijuana. Per i minorenni sono stati altresì informati i genitori come appunto prescritto dalla Legge. Di tutto ciò verrà informata la Prefettura di Bergamo, quale Autorità Amministrativa competente, che emetterà le relative sanzioni di Legge.

La droga nascosta nei bagni

In un bagno di una scuola di Treviglio (BG), addirittura, nascosta su una finestra, è stata anche rinvenuta una confezione vuota di uno shampoo con all’interno ben 10 dosi di hashish già confezionate ad arte e pronte per essere spacciate. Sequestrata penalmente la droga, è così partita un’indagine per spaccio aggravato di sostanze stupefacenti, all’interno della Scuola interessata, al momento a carico di ignoti, a cura degli investigatori della Compagnia Carabinieri di Treviglio.

Zaini e giubbotti "contaminati"

Oltre a ciò, alcuni studenti di entrambi i centri urbani sottoposti a controlli, sia maggiorenni che minorenni, sono stati comunque segnalati dal cane antidroga in quanto i loro vestiti od i loro zainetti risultavano “contaminati” (erano entrati in contatto in qualche modo con lo stupefacente, direttamente o per interposta persona). Alcuni di questi hanno nello specifico ammesso di aver fumato cannabis nei giorni precedenti.

TORNA ALLA HOME