Menu
Cerca

Concerto dei Luf e degli alpini in favore dell'autismo

Al castello di Cavernago si canta per la fine del primo conflitto mondiale.

Concerto dei Luf e degli alpini in favore dell'autismo
Romanese, 29 Maggio 2018 ore 18:40

Concerto dei Luf e degli alpini in favore dell'associazione Spazio Autismo di Bergamo. Appuntamento al castello di Cavernago domenica.

Concerto dei Luf e degli alpini

È ormai giunta alla quinta edizione la manifestazione al castello di Cavernago. Quest’anno il concerto celebra il centenario della fine della prima guerra mondiale e si intitola “Terra e pace”. Il concerto si terrà domenica alle 17, mentre alle 19.30 seguirà un’apericena offerto da Longhi Banqueting. Costo dell’ingresso è 10 euro, gratis per i bambini sotto i 15 anni. Tutti i proventi saranno destinati al sostegno dell’associazione Spazio Autismo Onlus di Bergamo.

La poesia in musica

I Luf nascono da un’idea di Dario Canossi, nato sulle montagne della Val Camonica, in provincia di Brescia, terra che ispira quasi tutte le sue canzoni. Canzoni che parlano di vita comune e “camuna”, personaggi e storie vere, nel senso più poetico del termine. Piccole perle di dialetto, amore per la cultura, tradizione popolare e impegno sociale, tutti elementi che sono alla base della filosofia dei Luf. Da quelle parti “luf” vuol dire lupi e i Luf infatti sono un branco di musicisti che arrivano da esperienze diverse e che insieme riescono a creare un impatto sonoro forte, con una grande impronta folk-rock.

Attualità e impegno sociale

Se le musiche de “I Luf” creano un’atmosfera gioiosa, i testi delle canzoni, taluni in dialetto della Val Camonica, sono ricchi di riferimenti all’attualità. Sempre maggiore è in questi ultimi tempi il seguito di pubblico de i Luf: lo testimoniano le decine di concerti spesso a sostegno di associazioni di volontariato e solidarietà internazionali. La musica dei Luf è intrisa di folk e bagnata di rock, è allegria e ballo, colpisce contemporaneamente al cuore e alle gambe senza comunque cadere nella banalità dei testi che, nella tradizione di Dario Canossi, sono pieni di riferimenti all’attualità e all’impegno sociale. Ogni concerto una festa di allegria e impegno nella migliore tradizione della musica d’autore italiana.

TORNA ALLA HOME