Terre del Serio, la Polizia locale ha bisogno di personale

A lanciare l'appello è stato il comandante della Polizia locale dell'Unione delle Terre del Serio, Antonello Pizzaballa, che ha commentato il bilancio degli interventi svolti dal comando con sede a Bariano nel corso del 2017.

Terre del Serio, la Polizia locale ha bisogno di personale
Treviglio città, 15 Febbraio 2018 ore 14:31

Come ogni anno la Polizia locale di Bariano traccia il bilancio. Il comandante, Antonello Pizzaballa dichiara: «Anche nel 2017 abbiamo mantenuto gli stessi standard degli ultimi anni, seppur con notevoli sforzi. Del resto i numeri rimangono uguali ma l’età anagrafica aumenta».

Gli interventi del 2017

Nel corso del 2017, infatti, i sette agenti della Polizia locale dell’Unione delle Terre del Serio sono stati molto impegnati nella sorveglianza del territorio. In particolare i vigili si sono occupati delle sanzioni ai conducenti di camion che non rispettano il limite delle ore di guida. Numerose anche le multe comminate per la violazione della ztl di Bariano. Più di 4000, invece, quelle staccate dall’autovelox di Mozzanica, nonostante le rotatorie che dovrebbero rallentare la velocità di circolazione dei veicoli.

Il commento del comandante

A commentare, dati alla mano, la situazione è stato proprio il comandante Antonello Pizzaballa, soddisfatto dell’operato dei suoi agenti ma preoccupato per il futuro: «Nel 2017 siamo riusciti a mantenere una pattuglia sempre attiva sul territorio, e di questo dobbiamo essere fieri – ha dichiarato – Inoltre abbiamo comminato molte sanzioni, ma soprattutto, molto diversificate, segno di un controllo a tutto tondo. Siamo intervenuti multando soprattutto i conducenti di mezzi pesanti che non abbiano rispettato i limiti delle ore di guida e tutti gli automobilisti che avevano irregolarità nelle proprie assicurazioni. Nella nostra zona chiaramente non ci sono tante infrazioni legate a divieti di sosta, non siamo in centri urbani così grandi, ma la ztl di Bariano si mantiene sugli stessi standard degli scorsi anni. Nonostante tutto c’è stato un calo invece sulle multe derivanti dall’autovelox di Mozzanica, che però rimangono più di 4000 in un anno».

“Il Comune sostituisca il vicecomandante prossimo alla pensione”

Da un lato, dunque, la consapevolezza e la soddisfazione di aver mantenuto i propri standard, dall’altro la difficoltà sempre maggiore nel farlo: «Finché riusciremo ad andare avanti così non dovremmo avere troppi problemi nel gestire come sempre sia i servizi d’ordinanza che le varie manifestazioni sul territorio – ha spiegato Pizzaballa – ma a partire da giugno il nostro vicecomandante, Agostino Ferrari, andrà in pensione, e questo potrebbe essere un problema per noi. Mi auguro che il Comune provveda rapidamente a sostituirlo, altrimenti non saremo in grado di continuare con la stessa efficienza. Anche per il 2018, inoltre, ci avvarremo dell’aiuto di collaborazioni esterne. Abbiamo un accordo con il Comune di Trezzo che ci fornirà due agenti per servizi specifici, mentre un altro agente verrà da Caravaggio. Sono degli aiuti in più, certo, ma non possono bastare nel caso il vicecomandante non venga adeguatamente rimpiazzato».

Il vicecomandante Agostino Ferari, primo agente a destra, nel momento della nomina a Ufficiale.
Il vicecomandante Agostino Ferrari, primo agente a destra, nel momento della nomina a Ufficiale.
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia