Comune e Università in rete contro le discriminazioni

I prossimi appuntamenti si terranno il prossimo 30 ottobre e il 22 novembre.

Comune e Università in rete contro le discriminazioni
Treviglio città, 01 Ottobre 2019 ore 18:21

Comune e Università in rete contro le discriminazioni. Venerdì 20 settembre presso l’Auditorium Centro Civico Culturale di Treviglio si è tenuto il primo, di tre incontri, del progetto di Public Engagement “In rete contro le discriminazioni: diffondere le buone pratiche per promuovere una cultura della diversità - del rispetto” finanziato dall’Università degli studi di Bergamo.

Comune e Università di Bergamo insieme

L’evento, incentrato soprattutto sui nuovi strumenti per tutelare le persone sul lavoro, ha visto il susseguirsi di diversi momenti di riflessione. Sul palco dell’Auditorium si sono succeduti gli interventi del Direttore dell’Ufficio per l’Italia e San Marino dell’Organizzazione internazionale del lavoro Gianni Rosas, della Consigliera di fiducia dell’Università degli studi Bergamo avvocato Elena Bigotti, della Consigliera di parità della provincia di Bergamo Isabel Perletti, della Giudice del lavoro del Tribunale di Bergamo Monica Bertoncini e dell’avvocato Rosamarì Simoncini, Assegnista di ricerca in diritto di lavoro presso l’Ateneo bergamasco.

In rete contro le discriminazioni

I vari interventi, introdotti e moderati dalla professoressa Elena Signorini, docente di diritto del lavoro presso il Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università degli studi di Bergamo e Responsabile scientifico del progetto, hanno posto l’accento su molteplici tematiche: l’importanza degli strumenti normativi (in particolare le recentissime Convenzione ILO n. 190 del 2019 e Raccomandazione ILO n. 206 del 2019), delle varie figure istituzionali create a tutela dei lavoratori, soffermandosi sui rischi che le nuove forme di impiego e le nuove modalità di lavoro possono comportare.

Il progetto proseguirà con altri due incontri: "Prospettiva di genere nell’ambito lavorativo", 30 ottobre 2019, ore 17 – 19, Sala consiliare del Comune di Bergamo e "Contrattazione collettiva e buone prassi per combattere le discriminazioni", 22 novembre, ore 17 - 19, Aula Galeotti dell’Università degli studi di Bergamo (Via dei Caniana 2).

Opportunità di sviluppo sociale

“Il sindaco del Comune di Treviglio, Juri Imeri, nel saluto istituzionale, ha ringraziato l’Università degli studi di Bergamo per aver scelto Treviglio quale prima sede del ciclo di tre incontri su una tematica molto attuale come la discriminazione sul lavoro. Gli interventi che si sono succeduti, hanno permesso di valorizzare conoscenze e opportunità di sviluppo sociale e culturale, facendo rete fra istituzioni e territorio - ha sottolineato l'assessore alle Pari Opportunità Pinuccia Prandina - Come assessore delegata alle Pari Opportunità non posso che essere grata all’Università degli studi di Bergamo che, ha permesso ai cittadini intervenuti, in un Auditorium gremito, di comprendere qual è l’attuale situazione e quali strumenti internazionali e nazionali per il contrasto alle discriminazioni sul luogo di lavoro garantiscono la tutela delle lavoratrici e dei lavoratori”.

TORNA ALLA HOME

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter