Comitato F9 “Maestri dell’educazione ambientale”

Il gruppo si prende una pausa dagli impegni sulla centrale a olio di via Volta e passa la palla all'Amministrazione

Comitato F9 “Maestri dell’educazione ambientale”
Cronaca 20 Novembre 2017 ore 17:22

Comitato F9 si prende una pausa dagli impegni e rivendica la propria guida nell’educazione ambientale del paese di Cavernago.

Comitato F9 sostituito dall’Amministrazione

Cavernago promossa alle scuole medie in educazione ambientale. Il Comitato passa la palla all’Amministrazione comunale sul tema della centrale a olio. «Siamo orgogliosi di aver acceso la fiammella del fuoco della società civile – ha detto il presidente Adriano Carolo – Ora ci concediamo una pausa, sostituiti egregiamente dall’Amministrazione».

Centrale a olio. Tutto fermo

Tutto fermo alla centrale a olio di via Volta. Dopo 14 mesi dalla determina provinciale che ha imposto lavori e prescrizioni con accordi presi in quella sede, necessari per riprendere a funzionare, nulla si è mosso. La centrale è spenta dal 2014. È stata depositata una dichiarazione di inizio lavori nella primavera di quest’anno, ma nulla è stato fatto. «Per quanto ci riguarda siamo un po’ perplessi perchè se ti autorizzano dei lavori dovresti iniziare a farli – ha detto Carolo – credo che questo sia l’interesse dell’imprenditore per rendere produttiva la sua azienda. Tuttavia, se la centrale resta ferma, a noi non ci dispiace».

I cittadini hanno imparato

«Il comitato ritiene che questo capitolo di vita di Cavernago non abbia più bisogno di un grande impegno – ha detto Carolo – perchè riteniamo che il comitato, come un insegnante di scuola primaria, abbia svolto azioni di educazione ambientale in questo paese. E i cittadini ci hanno ascoltato. Hanno imparato  che la tutela ambientale è importante per la vita della società. E quando siamo nati questa consapevolezza era un po’ appannata. Ora siamo orgogliosi di averla risvegliata  e di essere stati una guida per la nostra comunità, pagando anche un tributo a questo impegno».

Sindaco e vice a tutela dell’ambiente

Ora la palla passa all’Amministrazione comunale. «Ora ci concediamo una pausa da questo lavoro che è iniziato nel 2011 e nel 2014 ha portato all’elezione di questa Amministrazione che effettivamente sta lavorando molto bene per tutelare l’ambiente – ha detto Carolo – Oggi Cavernago è stata promossa alle scuole medie e il compito dei maestri è finito. Il sindaco e il vicesindaco stanno lavorando bene e molto per tutelare la qualità della vita. E questo ci toglie un po’ di responsabilità». Ma il comitato non sparirà.

Ora altri compiti

«Il nostro compito va avanti analizzando le prossime criticità in modo più tranquillo – continua Carolo – Certo non perdiamo di vista quel camino che, finchè resta, il problema c’è. La nostra speranza è che si realizzi quello che abbiamo sempre contestato fin dall’inizio. Non l’impresa o l’imprenditore in sè ma la localizzazione dell’azienda che da lì deve spostarsi»

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli