Cronaca

Cologno partecipa al bando indetto dal Parco del Serio per la valorizzazione naturalista

Ventimila euro per rimettere a nuovo il Campino, il primo passo verso la rete dei fontanili colognesi

Cologno partecipa al bando indetto dal Parco del Serio per la valorizzazione naturalista
Cronaca 05 Novembre 2017 ore 15:57

Il Campino si rifà il look. Il Comune di Cologno ha deciso di partecipare al bando indetto dal Parco Regionale del Serio- Lo scopo è sistemare il parco del Campino a più di 10 anni dalla sua realizzazione. Si vuole dunque favorire la fruizione dell’area e sensibilizzare la cittadinanza. Soprattutto i più giovani.

L'intervento

L’intervento pensato dalla Giunta Drago prevede la sostituzione della recinzione del parcheggio e di alcuni tratti del camminamento che porta all’area del Campino. Inoltre è prevista la realizzazione di un sentiero che dal parcheggio porterà alla testata del fontanile. Poi si sostituirà la bacheca, le rastrelliere delle biciclette. L’importo complessivo dei lavori ammonta a poco più di 20mila euro.

Il progetto

Il progetto è stato pensato per favorire la mobilità sostenibile grazie alla presenza delle rastrelliere, promuovere le buone prassi di raccolta differenziata dei rifiuti rendere possibile lo sviluppo di nuovi percorsi didattici ed educativi. "A cologno abbiamo 26 fontanili che funzionano - ha detto Chiara Drago - la nostra idea è quella di riuscire a collegarli tutti in una rete e predisporre un progetto di riqualificazione del percorso naturalistico che possa far scoprire queste bellezze non solo ai colognesi ma anche a chi viene da fuori".

La partecipazione ai bandi

"Per raggiungere l’obiettivo collaboreremo con il Gruppo Ecologico e con Legambiente  - ha concluso la Drago - parteciperemo a tutti i bandi che saranno indetti. Con il Parco del Serio stiamo riuscendo a portare avanti dei progetti molto interessanti e abbiamo trovato grande disponibilità. Non è detto che i fondi arriveranno da questo bando ma il progetto ormai è pronto e non abbiamo intenzione di lasciarci sfuggire nessuna possibilità".