Cronaca

Cologno nella rete città sane d'Italia

Il primo target saranno i giovani

Cologno nella rete città sane d'Italia
Cronaca Romanese, 12 Luglio 2017 ore 15:14

Anche Cologno al Serio è entrata a far parte della rete delle città sane italiane. Ad annunciarlo il sindaco Chiara Drago.

La rete città sane

Il Progetto Città Sane è promosso dall’Organizzazione mondiale della sanità. Lo scopo è quello di promuovere la concezione e la consapevolezza della salute pubblica.  Sviluppare le politiche locali per la salute e agire sulla prevenzione sono gli obiettivi da raggiungere . L’impegno delle Città Sane è  quello di promuovere la salute a punto centrale delle proprie politiche.
Il progetto è presente in tutti i continenti, soprattutto in Europa. In Italia, il progetto Città Sane è partito nel 1995 come movimento ed è diventato nel 2011 Onlus. Oggi i Comuni che fanno parte della rete sono oltre 70.

Attenzione ai più giovani

A Cologno si punterà soprattutto sui più giovani : «Fino a qualche anno fa - ha spiegato il sindaco Chiara Drago - il progetto era molto focalizzato sulle problematiche legate al mondo degli anziani, ma oggi le cose stanno cambiando.
Abbiamo in programma per l’anno prossimo una serie di incontri che affrontino tematiche diverse dal punto di vista sociale e sanitario. Un punto di fondamentale importanza sarà quello dell’educazione all’affettività per i ragazzi».
Il primo appuntamento è fissato per il 14 settembre. Ci sarà  un incontro sul tema aperto ai giovani e ai loro genitori sul tema dei disturbi alimentari, particolarmente sentito tra gli adolescenti: «Anche parlando con il dottor Brambilla dell’Ats di Bergamo - ha detto il sindaco - abbiamo deciso di focalizzare l’attenzione sui ragazzi. È dall’infanzia e dall’adolescenza infatti che si creano le basi per un futuro sano della persona».

Ripartono i gruppi di cammino

Fumo, alcool, alimentazione, cuore, diritti, terza età, aids, sicurezza, prevenzione, coesione sociale, benessere fisico, mobilità, diversamente abili, salute mentale, infanzia, adolescenti, disagio, solidarietà sociale e tutto quello che incide ed influenza uno stato di salute inteso non solo a livello medico/sanitario, ma anche sociale, psichico, fisico e relazionale.
Per i più grandi ripartiranno ufficialmente a settembre i gruppi di cammino. Un’attività che i colognesi hanno sempre praticato molto volentieri, soprattutto attorno al fossato della rocca, ma che da qualche anno mancava di un coordinamento.

 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter