Caravaggio

Col limoncello in mano inveisce contro i passanti: multato per bestemmie e ubriachezza molesta

Dovrà pagare oltre 600 euro per tre diverse sanzioni, dopo un pomeriggio alcolico finito decisamente male

Col limoncello in mano inveisce contro i passanti: multato per bestemmie e ubriachezza molesta
Cronaca Gera d'Adda, 12 Aprile 2021 ore 18:11

E' finita decisamente male la serata alcolica organizzata da due amici di Caravaggio che sabato, ovviamente in barba alla zona rossa, si sono ubriacati in un parchetto del centro e poi hanno dato del filo da torcere agli agenti della Polizia locale arrivati sul posto. Uno dei due, in particolare, è finito nei guai dopo aver inveito violentemente per strada contro alcuni clienti in attesa del servizio di asporto di locale. Dovrà pagare oltre 600 euro per aver violato il coprifuoco, per bestemmie e per ubriachezza molesta.

Pomeriggio alcolico in piazza Locatelli

E' successo sabato, attorno alle 19.30, quando la centrale operativa impegnata in un pattugliamento di routine è intervenuta in via Locatelli, dove due giovani -incensurati, di origine marocchina e residenti regolarmente a Caravaggio - stavano bevendo alcolici nel giardinetto pubblico della zona.

Uno, a tornare a casa, ci ha almeno provato

Richiamati all'ordine, uno dei due ha subito obbedito. O meglio: ci ha provato. Perché pochi minuti più tardi, gli stessi agenti l'hanno trovato lungo e disteso a terra, in via Robecchi, e hanno dovuto aiutarlo a rincasare.

L'altro inveisce contro i passanti

L'altro, che aveva con sé una bottiglia semivuota di limoncello, ubriaco perso, non si è invece dato per vinto. E ha cominciato a inveire, anche con bestemmie, contro i clienti che stazionavano davanti a un’attività commerciale in attesa di essere serviti con regolare servizio da asporto.

Multato per bestemmie e ubriachezza molesta

Agli agenti non è rimasto che fermarlo, e sanzionarlo per due articoli del codice penale: il 724 (bestemmie) e il 688 (ubriachezza molesta). Totale, 204 euro di multa. Che evidentemente non sono bastati. Attorno alle 23 lo stesso individuo è stato nuovamente fermato dalla Polizia locale a zonzo per le vie di Caravaggio. Ed è scattata una terza multa, stavolta per la violazione del coprifuoco. Altri 400 euro.

“La Polizia Locale è costantemente impegnata a garantire la sicurezza dei cittadini e a far rispettare le normative anticovid vigenti. Quando la via della collaborazione e del buonsenso non può essere percorsa per mancanza di senso civico è giusto far rispettare la legge con denunce e sanzioni. E’ un atto dovuto verso i cittadini che si comportano con responsabilità e nel rispetto delle leggi, principi su cui si fonda la nostra coesistenza civile” ha commentato il sindaco di Caravaggio Claudio Bolandrini.