Menu
Cerca
Treviglio

Coc di Treviglio, le ultime decisioni

Il Centro Operativo comunale prosegue con il supporto agli anziani e alle famiglie in difficoltà. Da lunedì attivo un servizio di supporto psicologico.

Coc di Treviglio, le ultime decisioni
Cronaca Treviglio città, 21 Marzo 2020 ore 09:26

Ieri mattina, venerdì 20 marzo, si è riunito per la seconda volta il Coc, il Centro Operativo Comunale, che già era stato attivato informalmente nella prima fase dell’emergenza in corso.

Coc, il punto della situazione

Con il consigliere delegato alla Protezione Civile, Marco Ghiggini, i dirigenti comunali della Polizia locale, dei Servizi sociali e dei Servizi tecnici e le associazioni di Protezione Civile (Croce Rossa, Protezione Civile, Vigili del Fuoco e Sommozzatori) si è fatto il punto della situazione di emergenza dovuta al Coronoavirus e affinato le azioni in atto, con particolare riferimento a diverse iniziative già in essere.

Anziani e farmaci

Il Coc ha proseguito con il mantenimento del numero unico per anziani e disabili soli coordinato dall’associazione di Protezione Civile (331/6822796, attivo da lunedì a venerdì dalle 9 alle 12 e dalle 14 alle 17: al momento sono arrivate 204 chiamate per richieste di attivazione di 217 servizi, oltre a informazioni varie. E’ stata poi potenziata la consegna dei farmaci a domicilio, con disponibilità Croce Rossa Italiana Treviglio per i casi più importanti, oltre a quella delle farmacie che erogano il servizio. Da lunedì 23 marzo verrà poi attivato un servizio di supporto psicologico. Infine, si proseguirà con le attività di sensibilizzazione e informazione con altoparlanti e potenziamento controlli della Polizia locale in merito al rispetto del DPCM.

Aiuti a chi è difficoltà

Il Coc ha formalizzato il gruppo di lavoro per la consegna di generi alimentari alle famiglie e persone in difficoltà con il coordinamento del Comune di Treviglio, il supporto operativo di Alpini, Caritas e Sommozzatori , la collaborazione di Banco Alimentare e Quercia di Mamre e il prezioso contributo — al momento — di Eurospin, Coop Lombardia, Cfl, Piuma d’Oro e Cartotecnica Mofra. “Ringrazio anche l’Azienda Agricola Corsentino Carmela e il signor Carlo Miceli per le arance siciliane donate al territorio e i commercianti trevigliesi Panifico Testa, Panificio Via Verga 16-Paola Riva, Panifico Erica Travi e Pietrasanta per il contributo che stanno fornendo”, ha concluso il sindaco Juri Imeri.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli