Dopo il cimitero, anche alle poste arrivano i gatti

La simpatica donazione fatta da un fabbro originario del paese ha entusiasmato tutti

Dopo il cimitero, anche alle poste arrivano i gatti
Cronaca 23 Ottobre 2017 ore 14:14

No, non si sta parlando di animali veri. Bensì di simpatici portabiciclette, realizzati in metallo, proprio a forma di felino. Non è la prima volta che il Comune di Covo è "invaso" da questi animali domestici. Infatti, mesi fa, altri gatti - portabici erano apparsi al camposanto. Allora con tanto di polemiche.

Il caso di agosto

Ad agosto aveva destato scalpore la posa dei nuovi  gatti - portabici nel parcheggio del camposanto. Delle opere sicuramente originali, belle, ma di forte impatto per i colori vivaci usati dal creatore. Talmente evidenti che hanno fatto storcere il naso a diversi cittadini, convinti della loro inadeguatezza in quella posizione, di fronte all’entrata del cimitero, ma più adatti in un parco giochi. I felini sono stati infine trasportati vicino alla casetta dell'acqua, per mettere tutti d'accordo.

Nuovi gatti

Nuovi gatti ora si aggirano in paese, o meglio vi stazionano. Questa volta di fronte all'ingresso delle poste. I portabici di forma così insolita avevano, infatti, colpito le dipendenti delle poste che ne hanno richiesto alcune per l'ingresso agli uffici postali. Ed ecco che settimana scorsa sono arrivati. Questa volta però l'opera porta i colori delle Poste, così da evitare altre polemiche.

I ringraziamenti di Ceribelli

L'artista di tali portabiciclette è il fabbro covese Nava. Il quale ha deciso di destinare quest'ultima opera gratuitamente. "Vorrei ringraziare Nava - ha spiegato l'assessore Giovanni Ceribelli - perché oltre ad aver prodotto opere graziose per il paese ed utili, ha pure deciso di donarle gratuitamente".