Ciao don Vincenzo, il saluto di Geromina e Cerreto

Il vicario lascia dopo 12 anni trascorsi alla guida della comunità di Geromina e Castel Cerreto.

Ciao don Vincenzo, il saluto di Geromina e Cerreto
Treviglio città, 10 Settembre 2018 ore 12:11

Ciao don Vincenzo, il saluto di Geromina e Cerreto.

Il saluto a don Vincenzo Bosisio

La comunità della parrocchia “Santo Nome di Maria” è accorsa numerosa, ieri mattina, in occasione dell’ultima messa celebrata da don Vincenzo Bosisio. Il sacerdote, rimasto legato alla Geromina e ai suoi fedeli per ben 12 anni, lascerà dunque la parrocchia per proseguire il suo Ministero all’ospedale di Saronno, affidando le “chiavi” della parrocchia al nuovo arrivato: don Stefano Guastamacchia.

Il saluto del prete ai fedeli

Chiamato in qualità di Vicario della Geromina e di Castel Cerreto nel 2006, esattamente dodici anni fa, don Vincenzo ha celebrato per l’ultima volta la messa nella chiesa di “Santo Nome di Maria”, in una domenica in cui ha dedicato parole toccanti e colme di gratitudine per la propria gente.

“Vi ringrazio dal profondo del mio cuore per tutti questi anni vissuti insieme – ha affermato don Vincenzo con un filo di emozione – Ho sempre creduto in questa comunità, e per essa mi sono speso. Insieme a voi, ed agli insegnamenti del Vangelo, abbiamo costruito qualcosa di bello. Ho imparato molto da tutti quanti voi, e non finirò di ringraziarvi. Dio mi ha concesso il privilegio di vivere una realtà meravigliosa come quella di questa comunità: mi siete diventati cari e non vi dimenticherò. Sarete sempre nel mio cuore e nelle mie preghiere, e mi rivolgerò al Signore affinché benedica tutti voi, i vostri cari e i malati”.

Treviglio don Vincenzo Bosisio Geromina Castel Cerreto

Al termine della messa, celebratasi in una chiesa che ha faticato a contenere tutte le persone presenti, sono stati gli stessi fedeli a rendere omaggio all’ormai ex sacerdote della Geromina, organizzando un pranzo comunitario in oratorio il cui incasso verrà devoluto in beneficenza.

Il benvenuto a don Stefano

E mentre un sacerdote è destinato a proseguire il suo cammino spirituale a Saronno, dove don Vincenzo svolgerà l’incarico di Cappellano nell’ospedale locale, Geromina e Cerreto si preparano per accogliere il nuovo vicario. Si tratta di don Stefano Guastamacchia, 39enne originario di Gorgonzola. Un nome, il suo, che non rappresenta una vera e propria novità per la comunità trevigliese, dato che don Stefano, prima ancora di diventare sacerdote, aveva frequentato l’istituto Agrario “Cantoni” negli anni del liceo.

Guastamacchia avrà il compito di colmare il vuoto lasciato dal suo predecessore negli affetti della comunità, lasciando a sua volta il proprio incarico di sacerdote nel comune di Cologno Monzese.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia