Chiude Fonteviva dopo 75 anni di attività

Dopo mesi di voci, questa settimana, è arrivata la lettera di licenziamento per le due dipendenti in servizio da 25 e 18 anni

Chiude Fonteviva dopo 75 anni di attività
Cronaca 03 Novembre 2017 ore 10:01

Chiude Fonteviva dopo 75 anni di attività. La crisi colpisce duro e non risparmia nemmeno la libreria parrocchiale più conosciuta a Treviglio.

Chiude Fonteviva

Per 75 anni è stata il punto di riferimento della comunità parrocchiale e dei tanti bambini che, usciti da messa, chiedevano sempre di farci un salto. A mano ai nonni, sperando che arrivasse un regalo, un libro magari. Invece, dopo mesi di voci, questa settimana è arrivata la lettera di licenziamento per le due dipendenti che sono in servizio da 25 e 18 anni. Un colpo duro da digerire. Resteranno a casa, senza molte spiegazioni, dal 31 dicembre. E il negozio di via Galliari, proprio affianco al Santuario abbasserà definitivamente la serranda.

Chiude Fonteviva
La libreria Fonteviva in una foto storica

Nessuna alternati

La crisi del settore non è cosa nuova e da tempo i bilanci della libreria erano in rosso. Finora era stata la parrocchia, proprietaria dell'attività, a coprire quel buco che mano a mano è diventato ingestibile costringendo, oggi, alla chiusura. Una responsabilità importante per il parroco, monsignor Norberto Donghi, che sta pensando a un rilancio futuro dell'attività. La formula dovrebbe essere quella del bando per individuare qualcuno in grado di gestire al meglio e sfruttare le potenzialità dell'attività. Difficile, però, che Fonteviva mantenga le caratteristiche odierne. Al locale, così come tutti lo conosciamo, dovremo proprio dire addio.