Cronaca
Criminalità

Cerca sesso online, ma in casa arrivano quattro rapinatori

Valle Imagna, arrestati quattro rapinatori tra i 21 e i 30 anni. Due avevano precedenti analoghi a Cologno Monzese.

Cerca sesso online, ma in casa arrivano quattro rapinatori
Cronaca Bergamo e hinterland, 28 Marzo 2022 ore 15:52

Aveva concordato una prestazione sessuale, ma a casa si è visto arrivare quattro persone intenzionate a rapinarlo che, armate, si sono fatte consegnare seicento euro in contanti. E’ successo nella tarda serata tra venerdì e sabato, in un Comune bergamasco della Valle Imagna, ma i quattro rapinatori sono finiti in carcere: stando a quanto emerso, almeno per due di loro non era la prima rapina identica.

Attendeva compagnia, ma non certo di quattro rapinatori

La vittima della rapina è un 40enne del posto, che aveva concordato su un sito d’incontri una prestazione sessuale per 150 euro, e attendeva quindi “compagnia” nella sua abitazione. Ma non quella che invece si è presentata: alla porta di casa sono infatti arrivati quattro giovani: due donne di 21 e 30 anni, entrambe di nazionalità rumena e con precedenti penali, un 22enne connazionale (incensurato) e un egiziano di 29, anch’egli pregiudicato.

Cercano di entrare in casa e scardinano la porta

Subito, tre dei quattro hanno manifestato le loro intenzioni: volevano 600 euro, e hanno minacciato l’uomo con un coltello, cercando di entrare in casa. Un quarto era in auto, a fare “il palo” fuori dall’abitazione. Inutile resistere: i tre giovani sono arrivati persino a scardinare la porta, tanto che alla fine la vittima non ha potuto fare altro che consegnare i 600 euro. Poi, mentre questi se la davano a gambe, ha chiamato i carabinieri.

Subito è scattata la caccia all’uomo, che si è conclusa pochi minuti più tardi. Poco prima dell’una di notte   i quattro sono stati intercettati a Strozza, non distante dal luogo della rapina, grazie a una pattuglia del Nucleo operativo radiomobile. Sono stati subito riconosciuti dalla vittima, e anche perquisiti. Uno di questi aveva addosso 975 euro in contanti, tutti sequestrati. E’ emerso anche che due dei quattro avevano portato a termine una rapina molto simile a Cologno Monzese, il 22 gennaio dello scorso anno. Ora si trovano tutti e quattro in carcere a Bergamo, nella casa circondariale di via Gleno.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter