Treviglio

Centro diurno, riapertura in sicurezza

La struttura di via XXIV Maggio a Treviglio da oggi accoglie nuovamente gli anziani dopo la chiusura forzata a causa del Covid-19.

Centro diurno, riapertura in sicurezza
Treviglio città, 03 Agosto 2020 ore 10:01

Centro diurno integrato “Mezzanotti” di Treviglio, oggi, lunedì 3 agosto, c’è stata la riapertura dopo la chiusura forzata a causa della pandemia di Covid 19.

Centro diurno

Al centro diurno di via XXIV Maggio sono state adottate tutte le precauzioni igienico-sanitarie ed è stato completamente riscritto il Piano Organizzativo Gestionale. Per evitare assembramenti rischiosi durante l’erogazione delle prestazioni in regime semiresidenziale, si è disposto una presenza contemporanea di ospiti che consenta un distanziamento sociale di almeno 2 metri e ogni attività di accoglienza e di sostegno, che si svolgerà in piccoli gruppi, sarà organizzata rispettando la distanza di sicurezza prevista dalle disposizioni vigenti.

Servizi anche a domicilio

Nel nuovo Piano Organizzativo del Centro diurno si legge anche degli interventi di sostegno erogabili esclusivamente al domicilio, che potranno essere proposti secondo i bisogni delle persone: interventi di supporto domiciliare sia di natura assistenziale e tutelare, sia di natura educativa/animativa, che riabilitativa.  Gli operatori potranno svolgere tali attività solo in presenza di idonea valutazione del rischio e di tutte le garanzie di tutela e prevenzione specifiche, mediante aggiornamento del Documento di Valutazione Rischi a cura dell’Ente Gestore.

“Vinta una sfida”

Per gli operatori del Centro diurno è una grande soddisfazione aver potuto riaprire le porte della struttura in già ad agosto.  “Ringrazio la coordinatrice Elisabetta Facheris e l’intera equipe del Centro – ha dichiarato l’amministratore Unico di Ygea Maria Flora Renzo – hanno raccolto la sfida, l’obiettivo di riaprire il primo lunedì di agosto è stato raggiunto. Non è mai mancato il sostegno da parte del Centro agli ospiti ed alle famiglie ma l’esigenza di far rientrare nella struttura gli utenti era oramai diventata una necessità primaria”.

“Una bellissima notizia”

“La riapertura del Centro Diurno per Anziani è sicuramente una buona notizia per la nostra comunità ma soprattutto per gli anziani e le loro famiglie – ha commentato la vicesindaco e assessore ai Servizi sociali Pinuccia Prandina – Il Centro Diurno, che fino a  marzo era frequentato da ben 40  anziani subirà degli accorgimenti secondo le linee guida sanitarie. Intendo ringraziare la dottoressa Renzo e tutte le operatrici socio-sanitarie della struttura che, anche in periodo di lockdown, hanno seguito a distanza,  con grande valore assistenziale, i nostri anziani. L’Amministrazione, consapevole della rilevanza sociale dell’offerta di un servizio diurno come quello del Centro Don Mezzanotti, augura per la riapertura il benvenuto a tutti gli ospiti  trevigliesi”.

TORNA ALLA HOME

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia