Menu
Cerca

Caso Moschea, ancora preghiera in strada a Martinengo

Caso Moschea, ancora preghiera in strada a Martinengo
Romanese, 23 Dicembre 2018 ore 08:52

La preghiera del venerdì riempie la strada di fedeli. Ancora disagi in via Ambrogio da Martinengo dove venerdì scorso i fedeli musulmani riuniti in preghiera al Centro culturale islamico hanno invaso gli spazi comuni dell’edificio, troppo piccolo per la grande comunità, e anche parte della carreggiata. E’ l’annoso “caso Moschea”.

Una storia lunga

Una vicenda che si trascina da anni quella della struttura,  almeno da luglio del 2016 quando la commercialista Linda Sottocorna aveva denunciato gravi disagi alla sua attività professionale dovuti alla presenza di una “presunta moschea abusiva” nell’edificio che ospita il suo studio in via Ambrogio da Martinengo.

Leggi di più su Romanoweek in edicola

TORNA ALLA HOME