Cronaca
Mozzanica

Casa Fiori accoglierà gli anziani fragili

La Giunta cerca "sponsor" per finanziare il progetto sociale che sarà gestito da un educatore professionale e dai volontari.

Casa Fiori accoglierà gli anziani fragili
Cronaca Gera d'Adda, 06 Marzo 2022 ore 16:49

Il Centro civico alla ex "Casa Fiori" di via Europa Unita accoglierà gli anziani fragili. E' il progetto sociale voluto dall'Amministrazione comunale di Mozzanica che partirà in primavera, con un educatore e volontari. Si cercano sponsor che sostengano i costi.

Un progetto per gli anziani fragili

Uscire da due anni difficili, segnati dalla pandemia che ha costretto tantissimi a restare mesi in casa per poi provare a tornare, lentamente, ad una "nuova normalità", è la quotidianità che stiamo vivendo in questo 2022. C’è chi, però, l’onda lunga delle restrizioni fa più fatica di altri a superarla e necessita di un aiuto per tornare a socializzare. A vivere. A questo scopo l’Amministrazione comunale ha deciso di promuovere un progetto destinato alla parte più debole della popolazione di Mozzanica, gli anziani che vivono situazioni di fragilità e isolamento.
Il progetto si svolgerà nei locali del Centro civico, alla ex "Casa Fiori" di via Europa Unita, per tre pomeriggi a settimana e potrà contare su un educatore sociale e il supporto di alcuni volontari che si sono già fatti avanti per dare una mano al Comune. Per attivare il progetto, nella variazione di Bilancio approvata a maggioranza martedì in Consiglio comunale, la Giunta ha previsto un impegno di spesa per quest’anno di 11mila euro.

Un bando alla ricerca di sponsor

"A giorni apriremo un bando per trovare attività o aziende del nostro territorio che sponsorizzino il progetto - ha spiegato in Aula il sindaco Bruno Tassi -. L’auspicio è quello che ci sia una risposta positiva così da poter aiutare quei soggetti che si trovano in condizioni di fragilità a uscire di casa e socializzare".
Ad entrare un po’ più nei dettagli del progetto, su richiesta del consigliere di minoranza Giuseppe Ronca di "Mozzanica a mille", è stato il consigliere di maggioranza Mauro Foppa, che si sta occupando dei rapporti con le associazioni di volontariato, affiancato dalla collega Federica Andreetta che cura i rapporti con l’Ambito di Risorsa Sociale Gera d’Adda. "Il progetto è volto a dare la possibilità alle persone più fragili di frequentare il Centro civico a Casa Fiori - ha spiegato il consigliere Foppa -. Non stiamo parlando degli anziani che già lo frequentano, per giocare a carte ad esempio. Chi vorrà partecipare sarà affiancato, tre pomeriggi a settimana per tre ore, da un educatore professionale, e per trovarlo ci affideremo ad una Cooperativa sociale, e da volontari di Mozzanica che proporranno momenti di svago, ludici e di socializzazione. Il progetto partirà in primavera, i primi due mesi saranno di “rodaggio” per capire quanti risponderanno e come andranno le iscrizioni. Le specifiche del progetto le svilupperemo a breve, una volta trovati gli sponsor che sosterranno questa iniziativa sociale e l’educatore a cui ci affideremo".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter