Menu
Cerca

Carlo Cottarelli al Tnt di Treviglio

L'ex commissario straordinario per la revisione della spesa illustrerà i sette peccati capitali che impediscono all'economia italiana di risollevarsi.

Carlo Cottarelli al Tnt di Treviglio
Treviglio città, 18 Maggio 2018 ore 10:17

Carlo Cottarelli arriva a Treviglio per spiegare i motivi per cui l'economia italiana non riesce a risollevarsi dopo gli anni della crisi. Un evento che è stato organizzato dall'associazione culturale "Malala" di Treviglio.

Carlo Cottarelli

Carlo Cottarelli è nato a Cremona nel 1954 e ha lavorato in Banca d'Italia, Eni e dal 1988 al 2013 al Fondo Monetario Internazionale. Tra il 2013 e il 2014 è stato Commissario straordinario per la revisione della spesa e oggi è direttore del nuovo Osservatorio conti pubblici italiani dell'Università Cattolica di Milano e Visiting Professor all'Università Bocconi. Giovedì 24 maggio, alle 21, sarà al Tnt di piazza Garibaldi per presentare il suo ultimo libro "I sette peccati capitali dell'economia italiana".

I mali dell'economia italiana

 

Nel suo ultimo libro Carlo Cottarelli spiega quali sono le motivazioni che, secondo lui, ostacolano il recupero dell'economia italiana: si tratta di sette peccati capitali che bloccano il nostro paese: l'evasione fiscale, la corruzione, la troppa burocrazia, la lentezza della giustizia, il crollo demografico, il divario tra Nord e Sud, la difficoltà a convivere con l'euro. E' quindi un'occasione per ascoltare un esperto di economia italiana che discute con il pubblico presente ed illustra le problematiche che frenano la ripresa della nostra economia.

Torna alla HOME