Cronaca
Sanità

Carenza di medici di base, da metà agosto torna la Cad anche a Treviglio e a Palosco

E' la decisione presa ieri durante il confronto con Ats Bergamo. Imeri: "Prossimi spazi liberi per Fara e Pontirolo".

Carenza di medici di base, da metà agosto torna la Cad anche a Treviglio e a Palosco
Cronaca Treviglio città, 05 Agosto 2022 ore 10:01

Sei nuove Cad ordinarie per affrontare la carenza cronica di medici di base. E' la decisione emersa, ieri mattina 4 agosto 2022, dalla seduta del Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci, riuniti nella sede di Ats Bergamo, dove tra i punti all’ordine del giorno c’era appunto la valutazione sull’apertura di sedi di Continuità Assistenziale Diurna (CAD) nel territorio.

Sei Cad attivate: anche a Treviglio e Palosco

Si tratta di un percorso condiviso da mesi con i sindaci, finalizzato a garantire il diritto di accesso alle cure per i cittadini bergamaschi rimasti senza un medico di assistenza primaria assegnato. Il Consiglio di Rappresentanza dei Sindaci e i Presidenti delle assemblee dei sindaci dei distretti e degli ambiti distrettuali che da tre mesi coordinano con Ats il percorso per l’implementazione del Progetto “CAD Diffusa”, hanno deciso all'unanimità l’apertura urgente delle “CAD Ordinarie” nei Comuni più colpiti dalla presenza di "pazienti orfani" di medico: Treviglio, Palosco, Levate, Zogno, Serina e Castione della Presolana.

Contestualmente è stato sollecitato l'arruolamento, da parte di Ats Bergamo di altri medici di medicina generale per incrementare le Cad ordinarie negli altri territori che manifestano carenza, auspicando che il nuovo bando dedicato ai medici in formazione previsto per  settembre possa riuscire a colmare ulteriormente le situazioni di emergenza del territorio provinciale.

Attive da metà agosto

Le sei Cad ordinarie individuate potranno quindi iniziare l’attività a partire dalla seconda metà del mese di agosto, in funzione della disponibilità dei medici. Per attivare gli ambulatori, ad oggi sono stati contattati 85 medici: 20 professionisti hanno dato la loro disponibilità, 15 hanno fornito le agende indicative per i mesi di agosto e settembre.

“Il coordinamento con le Rappresentanze dei Sindaci è il collante con il territorio, abbiamo il dovere di rispondere alle esigenze della nostra popolazione con azioni concrete: la strada della condivisione degli obiettivi, lavorando assieme per ottenere risultati come quelli raggiunti oggi, è prioritaria per l’Agenzia di Tutela della Salute - ha dichiarato Massimo Giupponi, direttore generale dell’Ats Bergamo - Lavoreremo insieme per attivare le sedi della CAD ordinaria nel più breve tempo possibile. Procede nel frattempo l’implementazione della CAD diffusa insieme ai 120 medici di medicina generale che hanno dato la loro disponibilità e che ringrazio personalmente”.

Prossimi "spazi" per Fara e Pontirolo

“Nella situazione di emergenza in cui siamo, la Cad diffusa, l'inserimento di nuovi medici e la riattivazione nelle prossime settimane di alcune Cad sono segnali importanti che non risolvono i problemi, ma almeno li attenuano - ha sottolineato Juri Imeri Presidente dell'Assemblea dei Sindaci del Distretto Bergamo Ovest e sindaco di Treviglio - Il territorio della Bergamo Ovest è tra i più sofferenti, e anche per questo abbiamo ribadito che eventuali ulteriori spazi per nuove Cad dovranno concentrarsi su Fara Gera d'Adda e Pontirolo. I sindaci sanno bene quali siano le difficoltà dei cittadini e per questo continueremo a chiedere con determinazione ad Ats le risposte opportune, sempre in un clima di massima collaborazione”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter