Caravaggio verso il nuovo oratorio, posata oggi la prima pietra

E' stata posata questa mattina, dopo la Messa e la benedizione del vescovo di Cremona, don Antonio Napolioni, la prima pietra del nuovo oratorio di Caravaggio. I lavori di ristrutturazione della struttura inizieranno a breve, nei prossimi giorni.

Caravaggio verso il nuovo oratorio, posata oggi la prima pietra
18 Febbraio 2018 ore 17:30

Al termine della Messa di questa mattina, il vescovo di Cremona, don Antonio Napolioni, alla presenza del parroco don Angelo Lanzeni, del sindaco Claudio Bolandrini e delle forze dell’ordine ha benedetto la posa della prima pietra dei lavori di ristrutturazione che interesseranno l’oratorio di Caravaggio.

La prima pietra

Prima la Messa, poi la benedizione e la posa della prima pietra. Sono ufficialmente iniziati i lavori per la ristrutturazione dell’oratorio di Caravaggio. Questa mattina il vescovo di Cremona, Monsignor Antonio Napolioni, ha celebrato la Messa inaugurale dell’inizio dei lavori, dopo di che ha benedetto la prima pietra, posata dai volontari al termine della cerimonia.
Nei prossimi giorni, dunque, potranno partire i lavori di ristrutturazione dell’edificio, che daranno nuova linfa alla vita parrocchiale dell’oratorio.

Posa della prima pietra oratorio di Caravaggio

Le parole del vescovo

Durante l’omelia Monsignor Napolioni si è soffermato sull’importanza di questi lavori, che, nel loro inizio, simboleggiano il Cristianesimo che inizia e non finisce mai, perché la morte non ha mai l’ultima parola.
Il vescovo ha poi messo in guardia i fedeli dalle tentazioni, sempre con un parallelismo al cantiere appena aperto: “Ci può essere nella vita la tentazione di lasciare le cose così come sono, o viceversa la tentazione di far le cose troppo in grande, e non va bene – ha detto Napolioni – Non va bene, bisogna saper scegliere e agire con misura. Bisogna inoltre avere il coraggio di compiere delle scelte, questo coraggio deve superare la paura di sbagliare”.

 

Non solo Caravaggio, anche a Sergnano l’oratorio cambia forma

I lavori a Caravaggio partiranno nei prossimi giorni, ma questo non è l’unico oratorio che conoscerà a breve una significativa trasformazione: proprio la scorsa settimana, infatti, hanno preso il via anche i lavori di ristrutturazione dell’oratorio di Sergnano. Gli interventi, dal costo complessivo di un milione e mezzo di euro, comprenderanno il rifacimento totale delle aule al primo piano dell’edificio e del piccolo teatro ad esso adiacente, oltre che della pavimentazione del campo esterno alla struttura. L’ingresso sarà poi spostato in via al Binengo, di modo che non dia direttamente sul bar, bensì sul cortile dell’edificio parrocchiale.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia