Menu
Cerca

Carabinieri offrono la colazione a una donna affamata

Era a digiuno da due giorni.

Carabinieri offrono la colazione a una donna affamata
Cronaca 16 Marzo 2018 ore 08:54

I carabinieri, vista la situazione, hanno deciso di pagare di tasca loro.

Carabinieri “angeli” di una vecchina

Un’anziana è andata in un bar di Cambiago per chiedere aiuto. E lo ha trovato grazie ai carabinieri del Nucleo radiomobile della Compagnia di Cassano d’Adda. E’ successo lunedì mattina, intorno alle 6.20. Una sessantenne è entrata nell’esercizio commerciale per chiedere qualcosa da mangiare. Alla centrale operativa è arrivata la richiesta di intervento per la vecchina, che sarebbe stata troppo agitata.

Hanno pagato le brioches

I carabinieri si sono recati sul posto e hanno appurato che la situazione era sotto controllo. La donna si è confidata con loro affermando di non mangiare da due giorni e che aveva molta fame. “Era una donna minuta, magrissima – ha raccontato un testimone – Faceva pena a vederla ma i militari sono stati davvero comprensivi e generosi”.
I due uomini del Nucleo radiomobile, infatti, mossi a pietà dalla situazione hanno acquistato delle brioches, pagate di tasca propria, da consegnare all’anziana. Quest’ultima, riconoscente del bel gesto, ha preso il sacchettino contenente i dolci ed è tornata nella propria abitazione per consumare il primo pasto a distanza di due giorni. “E’ stato davvero un bel gesto – ha concluso il testimone – Scalda il cuore vedere tanta umanità nelle Forze dell’ordine”.