Menu
Cerca

Carabinieri aggrediti alla stazione durante un controllo

L'uomo, un marocchino 24enne, aveva scippato un parroco a settembre

Carabinieri aggrediti alla stazione durante un controllo
Cronaca 15 Novembre 2017 ore 09:30

Stavano effettuando dei controlli in stazione a Romano di Lombardia. Carabinieri aggrediti da uno straniero che ha fatto di tutto per sfuggire ai controlli. E’ successo ieri pomeriggio.

Carabinieri aggrediti alla stazione

Ieri pomeriggio i Carabinieri della Stazione di Romano di Lombardia hanno arrestato in flagranza di reato un 24enne marocchino irregolare. L’uomo, domiciliato in provincia di Verona,  è stato arrestato per resistenza e lesioni personali aggravate a Pubblico Ufficiale. Tutto è iniziato quando i militari hanno notato l’atteggiamento sospetto dell’uomo e hanno deciso di controllarlo.

Due militari feriti

Alla richiesta però dei documenti di identificazione, l’extracomunitario ha cercato di sfuggire al controllo. Vistosi in trappola è arrivto ad un certo punto anche ad aggredire i militari dell’Arma. Due carabinieri sono rimasti lievemente feriti. All’ospedale hanno diagnosticato loro una prognosi di 5 giorni a testa.

Arrestato, aveva dei precedenti

Dopo le formalità di rito il 24enne è stato quindi arrestato e temporaneamente ristretto presso le camere di sicurezza della Compagnia di Treviglio.  Questa mattina è prevista l’udienza di convalida al Tribunale a Bergamo. Dai controlli è emerso inoltre che l’arrestato era da giorni che non si presentava in Caserma in provincia di Verona.  Proprio a Verona aveva l’obbligo di firma dopo un suo precedente fermo di indiziato di delitto per uno scippo compiuto ai danni di un anziano parroco lo scorso settembre.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli