Carabinieri a scuola, trovata droga tra i banchi

I militari hanno trovato lo stupefacente buttato a terra da ignoti.

Carabinieri a scuola, trovata droga tra i banchi
Romanese, 13 Novembre 2018 ore 14:56

Proseguono i controlli antidroga nelle scuole da parte dei carabinieri della Compagnia di Treviglio. Questa volta “nel mirino” sono finite le scuole superiori di Romano. Due maggiorenni e un minorenne trovati con l’hashish per uso personale.

Controlli antidroga nelle scuole

Anche stamattina i carabinieri della Compagnia di Treviglio insieme a un’unità cinofila del Nucleo di Orio al Serio, con il supporto anche della Polizia locale di Romano di Lombardia hanno ripetuto i controlli antidroga nelle scuole e precisamente, questa volta, si sono concentrati presso gli Istituti Superiori di Romano di Lombardia.

Droga tra i banchi

A pochi giorni quindi dai precedenti blitz svolti a Treviglio, i militari dell’Arma questa volta hanno effettuato altre ispezioni a campione in altre scuole superiori della Bassa Bergamasca e in particolare in alcuni Istituti di Romano di Lombardia.

Tre gli studenti risultati positivi ai controlli antidroga, due maggiorenni e un minorenne, rispettivamente di 19, 18 e 16 anni, trovati in possesso rispettivamente di alcuni grammi di hashish per uso personale e per questo destinatari di una contestazione amministrativa quali assuntori di droga, di competenza della Prefettura di Bergamo. In una classe i militari hanno rinvenuto anche una dose a terra tra i banchi non imputabile a nessuno. Il sequestro in questo caso è stato nei confronti di ignoti. Indagini nel merito sono comunque in corso da parte dei militari.

Oltre a ciò, altri studenti, sia maggiorenni che minorenni, sono stati comunque segnalati dal cane antidroga in quanto i loro vestiti od i loro zainetti risultavano “contaminati” (erano entrati in contatto in qualche modo con lo stupefacente, direttamente o per interposta persona).

TORNA ALLA HOME

Dai una mano a
Da settimane, i giornalisti del tuo quotidiano online lavorano, senza sosta e con grande difficoltà, per garantirti un'informazione precisa e puntuale dal tuo territorio, sull’emergenza Coronavirus. Tutto questo avviene gratuitamente.
Adesso, abbiamo bisogno del tuo sostegno. Con un piccolo contributo volontario, puoi aiutare le redazioni impegnate a fornirti un'informazione di qualità. Grazie.

Scegli il tuo contributo:
Top news regionali
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia