«Capusì bronx», è caccia a i vandali

La scritta che imbratta il sottopasso a Romano fa arrabbiare i giovani del «ProG», anche dei Cappuccini.

«Capusì bronx», è caccia a i vandali
Cronaca Romanese, 19 Gennaio 2019 ore 07:40

La scritta che imbratta il sottopasso a Romano fa arrabbiare i giovani del «ProG», anche dei Cappuccini.

«Capusì bronx»

Sottopasso imbrattato, la reazione dei giovani in un flash mob per ripulirlo. Ancora atti vandalici al sottopasso in via Duca D’Aosta. Sui muri della struttura comunale sono apparse delle scritte realizzate con la vernice spray. L’ennesimo atto vandalico perpetrato sugli stessi muri che non più tardi di due mesi fa erano stati danneggiati e poi ripuliti dall’Amministrazione comunale. Questa volta però sono stati i giovani del «Pro G», il braccio armato delle politiche giovanili del Comune a reagire. Il sottopasso infatti, nell’aprile del 2017 era stato ripulito e ritinteggiato proprio da loro.

Leggi di più su RomanoWeek e Giornale di Treviglio in edicola.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità