Menu
Cerca

Capra macellata appesa sul balcone di casa

Una visione non certo felice per i residenti di Cividate al Piano.

Capra macellata appesa sul balcone di casa
Romanese, 22 Agosto 2018 ore 17:38

Una capra appena macellata lasciata a gocciolare  sangue sul balcone di casa. Succede a Cividate al Piano, in occasione della Festa del sacrificio. La foto è diventata virale e i commenti, perlopiù ironici, sono stati diversi.

Capra  macellata in bella vista

La sera scorsa infatti è comparsa una capra, con le zampe legate, in bella vista appesa al soffitto del balcone. La segnalazione è partita da una residente appena tornata dalle vacanze che ha scattato la foto, con la capretta a darle il bentornato.

La reazione dei social

La foto è stata immediatamente postata sui social e i cittadini l’hanno presa soprattutto con ironia. C’è chi propone di accendere il forno per un bel pranzetto, chi suggerisce di farsi invitare cena e chi, da buon allevatore, sostiene sia una pratica abituale appendere gli animali per far gocciolare il sangue. Certo di solito in ambiente rurale, più che in un appartamento. Ma pratiche simili sono tuttora prassi quotidiana in diversa cascine della zona.

21 agosto, festa del sacrificio

La festa del sacrificio è la seconda festa religiosa più importante nel calendario musulmano. Ricorda il sacrificio che fece il profeta Abramo, messo alla prova da Dio che gli chiese di sacrificare suo figlio. La vicenda è quella narrata dalla Bibbia. Abramo obbedì anche se aveva solo un figlio e per ricompensarlo, Dio sostituì il figlio con una pecora quando il padre stava ormai per sgozzarlo. Con questo sacrificio che fanno ripetendo il gesto ogni anno, i musulmani dimostrano la loro sottomissione a Dio e alla sua volontà. Si tratta di un atto non obbligatorio ma raccomandato a tutte le famiglie musulmane che se lo possono permettere economicamente.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli