Cronaca
Villa d'Adda

Capanno divorato dalle fiamme, nell'incendio muoiono sei cagnolini

Aidaa ha inviato un esposto alla procura di Bergamo per far luce su quanto accaduto sabato mattina nel capanno.

Capanno divorato dalle fiamme, nell'incendio muoiono sei cagnolini
Cronaca Bergamo e hinterland, 28 Febbraio 2022 ore 10:57

Non c'è stato nulla da fare per sei cagnolini morti durante l'incendio che ha divorato un capanno a Villa d'Adda, mentre altri 14 sono stati salvati dall'intervento dei Vigili del fuoco. Aidaa ha inviato un esposto alla procura di Bergamo per far luce su quanto accaduto.

Sei cagnolini morti nell'incendio

3 foto Sfoglia la gallery

L'incendio è scoppiato sabato 26 febbraio 2022, intorno alle 10, in un capanno privato, utilizzato come ricovero per gli animali, in via Mulinetto a Villa d'Adda. Sul posto sono intervenuti cinque mezzi dei Vigili del fuoco da Lecco, Bergamo e dal distaccamento volontario di Merate. Durante le operazioni di soccorso che sono scattate in pochi minuti i pompieri sono riusciti a salvare 14 cani, alcuni dei quali hanno riportato serie ustioni. Altri sei però purtroppo non ce l'hanno fatta.

Esposto in procura da Aidaa

Questa mattina, l'Aidaa, l'Associazione Italiana Difesa Animali ed Ambiente, ha fatto sapere di aver inviato un esposto alla procura di Bergamo per chiedere ulteriori verifiche.

In particolare Aidaa ha chiesto "se il capannone era in possesso dei permessi, dei requisiti e delle idoneità previste dalla legge per detenere i cani e di verificare la presenza della copertura antincendio". Alla luce della morte di sei cagnolini, infatti, l'Aidaa ha chiesto accertamenti anche sulla possibilità che ci siano state violazioni dell'articolo 544 del codice penale in relazione ai maltrattamenti di animali.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter