Cronaca
Treviglio

Caos medici di base a Treviglio, martedì un sit-in in piazza Manara

L'iniziativa è stata organizzata dal consigliere del Pd Erik Molteni e si terrà dalle 20 di martedì 14 giugno.

Caos medici di base a Treviglio, martedì un sit-in in piazza Manara
Cronaca Treviglio città, 08 Giugno 2022 ore 17:17

Un sit-in in piazza Manara a Treviglio per sensibilizzare le istituzioni sul caos medici di base e per spingerle a cercare una soluzione "tampone" nell’immediato e definitiva entro breve tempo. L’appuntamento, aperto a tutti, è quindi per martedì 14 giugno, dalle 20, davanti al Municipio di Treviglio.

Caos medici

A lanciare la proposta visto il caos medici di questi ultimi mesi è il consigliere comunale del Pd Erik Molteni (nella foto in alto), che tiene però a precisare che lo ha fatto in veste di cittadino e non di politico. "Sarà una manifestazione apartitica - ha sottolineato - e aperta a tutti i cittadini, ma anche alle istituzioni e agli enti che hanno a che fare con il tema della sanità. Un settore in crisi ormai da anni, che con la pandemia ha subito il colpo di grazia. Questo sit-in non vuole essere una protesta fine a se stessa, ma un punto da cui partire per dare le risposte ai cittadini».

Cittadini disperati

Nelle ultime settimane Erik Molteni è stato contattato decine di volte da persone che sono letteralmente disperate e che non sanno più a che santo votarsi. "Purtroppo nemmeno io sono in grado di aiutarli, posso solo comprendere il loro stato d’animo di persone che si sentono abbandonate e senza tutela da parte delle istituzioni - ha proseguito Molteni - Penso soprattutto agli anziani e ai malati cronici, le fasce maggiormente colpite da questa situazione assurda. Prima la Cad funzionava poco e male. Ora addirittura, almeno per tutto giugno, non c’è più nemmeno il servizio. E’ inammissibile, bisogna riformare da zero la sanità territoriale. Tra i cittadini c’è tanta rabbia e preoccupazione, non possono più aspettare. Io mi auguro davvero che questo sit-in possa essere il primo passo di un percorso che metta al centro gli interessi della sanità pubblica".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter