Cronaca

Cane ucciso a Verdello, Ats interverrà nel procedimento penale

E' successo due settimane fa a Verdello, ma i controlli sono scattati lunedì.

Cane ucciso a Verdello, Ats interverrà nel procedimento penale
Cronaca Treviglio città, 04 Maggio 2018 ore 17:11

Cane ucciso a Verdello, Ats interverrà nel procedimento penale. Anche l'Ats Bergamo ha deciso di prendere una posizione dopo il fatto increscioso avvenuto nelle scorse settimane a Verdello.

Cane ucciso a Verdello

E' accaduto a Verdello in un condominio che si affaccia sulla statale 42. A denunciare l'accaduto tre residenti che avevano assistito alla scena impotenti. Due extracomunitari brasiliani, residenti nel palazzo, si sono accaniti con ferocia inaudita su uno dei due cuccioli che avevano in casa con loro. Il cagnolino è stato trovato qualche giorno dopo, senza vita.

I controlli

I testimoni, intimoriti dalla ferocia degli aguzzini, non hanno potuto far nulla per salvare il cucciolo. Hanno, però, sporto denuncia ai carabinieri che lunedì si sono presentati a casa dei due brasiliani (trovati, tra l'altro, senza documenti regolari) insieme all'Ats e alla Polizia locale di Verdello. I due sono stati denunciati per maltrattamento e uccisione di animale.

La posizione di Ats Bergamo

Ats Bergamo, dopo aver appreso dell’episodio di aggressione e uccisione del cucciolo di cane ha deciso di intervenire nel procedimento penale a carico dei presunti aggressori, in qualità di "ente rappresentativo degli interessi lesi dal reato". Ats annovera infatti, tra i propri compiti istituzionali in materia di sanità pubblica veterinaria, la protezione e la tutela degli animali di affezione.

Pur non potendosi considerare tecnicamente una "persona offesa dal reato", l'Ats potrà esercitare gli stessi diritti e le stesse facoltà spettanti alla persona offesa dal reato. Intervenendo nel procedimento l'Ats avrà la possibilità di controllare e sollecitare il pubblico ministero nell'esercizio dell'azione penale e, successivamente, di controllare e sollecitare il Giudice affinché adotti congrui provvedimenti sanzionatori. Al termine delle indagini, l'Ats potrà eventualmente anche costituirsi parte civile (nel caso in esame non sembrano emergere danni patrimoniali, mentre potrebbe invocarsi un danno non patrimoniale).

Cuccioli abbandonati

Ma non è stato l'unico caso registrato in zona. Qualche giorno fa una bambina a passeggio col padre tra Boltiere e Ciserano ha ritrovato un sacchetto di plastica dentro al quale erano stati abbandonati sei cuccioli. Il suo intervento li ha salvati e ora si trovano al sicuro al canile di Verdello.