Cadavere nel lago d’Iseo: si tratta della bergamasca Rosanna Sapori

Era giornalista e titolare di una tabaccheria a Zanica, Bergamo. La sua scomparsa era stata denunciata il 27 dicembre scorso.

Cadavere nel lago d’Iseo: si tratta della bergamasca Rosanna Sapori
20 Gennaio 2020 ore 14:41

Il corpo senza vita riemerso dal Lago di Iseo sabato sera ha finalmente un nome. Secondo gli inquirenti si tratta di una donna bergamasca Rosanna Sapori, 61 anni, giornalista e titolare di una tabaccheria a Zanica, Bergamo.

Il corpo è di Rosanna Sapori

Il cadavere della donna era stato avvistato sabato sera nel Lago d’Iseo a Montisola, a circa 10 metri dal porto di Carzano, da alcuni passanti. Era in evidente stato di decomposizione, segno che si trovava in acqua da giorni, cosa che ha reso complicata l’identificazione. Dopo quasi due giorni gli inquirenti sono riusciti a darle un nome e un volto: si tratterebbe di Rosanna Sapori, residente nella bergamasca, si cui era stata denunciata la scomparsa ad Azzano San Paolo il 27 dicembre, quasi un mese fa.

Giornalista di Radio Padania Libera

Classe 1958, la donna era nota in provincia di Bergamo per aver lavorato come giornalista a Radio Padania Libera e in quanto titolare di una tabaccheria a Zanica. La 61enne, inoltre, questa estate era stata la protagonista di una vicenda risuonata sui media nazionale: perseguitata dai ladri nella sua attività, aveva scritto infatti una lettera all’ex Ministro Matteo Salvini spiegando la situazione e chiedendo un intervento.

TORNA ALLA HOME

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve