Cronaca
Brignano

Brignano piange Franca Lanzeni, una vita al bancone dell'enoteca

Oggi i funerali nella Parrocchiale del paese.

Brignano piange Franca Lanzeni, una vita al bancone dell'enoteca
Cronaca Gera d'Adda, 19 Luglio 2021 ore 11:40

(nella foto in alto: Franca con il marito il giorno della chiusura dell'enoteca, nel 2017)

La sua è stata la prima enoteca del paese. Erano i primi anni Ottanta e da allora le serrande del suo negozio si sono aperte ogni giorno, dal lunedì al sabato, rifornendo il paese di vino, acqua, e poi anche di bibite e generi alimentari. E' spirata venerdì Francesca Lanzeni, storica commerciante di Brignano.

L'enoteca di Brignano

L'enoteca aprì inizialmente nello stabile attualmente occupato dalla biblioteca e dal comando della Polizia locale. A fondarlo furono Francesca - Franca, per tutti -  con il marito Franco Taddeo. Un'attività nuova, in paese, che divenne presto un punto di riferimento per tanti brignanesi. Nei primi anni commercializzava soltanto vino e casse di acqua, consegnandole direttamente anche a domicilio. Poi, nei primi Novanta, si trasferì poco distante in via Vittorio Emanuele, a pochi metri dalla chiesetta di Sant'Andrea, e cominciò a trattare anche altri alimentari. Chiuse i battenti nel 2017, dopo quasi quattro decenni di attività. Una vita, quella di Franca,  dedicata interamente al lavoro e alla famiglia, nella quale lascia un grande vuoto.

Oggi i funerali

Colpita dalla malattia,   se n'è andata lasciando tra gli altri il marito, i figli Giovanni e Maria, la sorella Bambi, la sorella Luisa e  il fratello don Angelo, parroco di Caravaggio. I funerali saranno celebrati oggi, lunedì 19 luglio, alle 16, nella chiesa parrocchiale. Alle 15.30 sarà celebrato invece il rosario. Centinaia i brignanesi che in questi giorni le stanno rendendo omaggio alla camera ardente.