BreBeMi pensa alla riqualificazione della Faretta

A dare l'annuncio è la sindaca di Fara Olivana: BreBeMi sta trattando con la Congregazione della Misericordia Maggiore per la "Faretta".

BreBeMi pensa alla riqualificazione della Faretta
Romanese, 14 Gennaio 2019 ore 10:00

La sindaca ha reso noto l’intento di BreBeMi di riqualificare la cascina Superba, meglio nota in paese con il nome di “Faretta”.

L’annuncio della sindaca per la banda

La notizia è trapelata sabato scorso dalle labbra della sindaca Sabrina Severgnini (nella foto), che, sollecitata dal corpo bandistico locale, si è lasciata sfuggire la clamorosa indiscrezione: la Faretta potrebbe presto passare nelle mani di BreBeMi, e con la riqualificazione dell’immobile il Comune potrebbe trovare lì un posto per la banda del paese.

BreBeMi e la Fondazione Mia

“BreBeMi sta trattando con la Fondazione Mia di Bergamo – ha annunciato Severgnini – Pare che una base di accordo ci sia già, ma siamo ancora ai contatti preliminari. Si parla del fatto che il privato possa ottenere la vecchia cascina in comodato d’uso in cambio della sua completa ristrutturazione”.

Uffici gestionali, ma non solo

“Se l’affare andasse in porto, BreBeMi sposterebbe alla Faretta i propri uffici gestionali, che si trovano stretti nella sede attuale – ha proseguito la sindaca – Non solo. La società avrebbe intenzione di dedicare uno spazio alla creazione di un’area museale, mentre altri spazi potrebbero essere destinati a fini diversi. Noi speriamo per esempio di ricavarci un locale per il nostro corpo bandistico”.

Leggi di più sul Giornale di Treviglio e RomanoWeek in edicola.

TORNA ALLA HOME.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia