Menu
Cerca

Boom di donazioni di sangue con l’arrivo del Baobab

E' successo lo scorso weekend a Brignano Gera d'Adda. In soli due giorni quasi 80 donazioni di sangue. Merito della generosità dei brignanesi e dell'arrivo del Baobab.

Boom di donazioni di sangue con l’arrivo del Baobab
Treviglio città, 26 Marzo 2018 ore 14:56

E’ successo lo scorso weekend a Brignano Gera d’Adda. In soli due giorni quasi 80 donazioni di sangue. Merito della generosità dei brignanesi e dell’arrivo del Baobab.

Cos’è il Baobab?

Con il termine Baobab non si intende, in questo caso, l’affascinante “albero della vita”. Per quanto riguarda la donazione del sangue, Baobab si riferisce ad un’iniziativa promossa dall’ospedale San Raffaele di Milano. Dal 2002, infatti, il nosocomio sostiene questo progetto di donazione di sangue e midollo. Si tratta di un Centro Mobile ad alta tecnologia, dedicato alla solidarietà, sensibilizzazione e aggregazione interna intorno al tema della donazione.

Le ragioni di questo nome

Il suo nome deriva dall’insieme dei gruppi sanguigni (b-a-o-ab) ed il suo simbolo è appunto il Baobab, l’albero della vita, spesso posto al centro dei villaggi africani come simbolo dell’unione. Il Baobab come un Reparto Ospedaliero Mobile si sposta laddove esistono nuclei di nuovi donatori, per rispondere in modo innovativo alla carenza di donatori di sangue e alla necessità di rendere le donazioni più facilmente accessibili. In sostanza una struttura mobile si sposta di paese in paese, di provincia in provincia per trovare donatori disponibili.

Brignano: 80 donazioni in due giorni

E se il Baobab chiama, Brignano risponde. Venerdì 23 marzo e domenica 25, infatti, dalle 7.30 alle 11, il Centro Mobile si è trovato a Brignano. In soli due giorni circa 80 donazioni (38 venerdì, 40 domenica) di sangue sono state eseguite. Merito della generosità dei brignanesi e di alcuni abitanti dei paesi limitrofi. La particolarità delle donazioni, quando arriva il Baobab, è che i requisiti per donare sono più restrittivi. Di fatto c’è una maggiore selezione.

Il commento del presidente Avis di Brignano

“Sono molto contento di come sia andata – ha commentato Maurizio Binetti presidente Avis – il Baobab è un evento importante e la comunità di Brignano ha risposto molto bene alla richiesta di donare il sangue. La peculiarità è che questa sorta di bilico si sposta di paese in paese. Non è il donatore che va in ospedale, ma l’ospedale che va dal donatore. Di sicuro è un modo efficace per spingere la gente a donare”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli