Bimba azzannata dal cane l'animale non sarà abbattuto

In una nota ufficiale Ats Bergamo ha chiarito che non è prevista la soppressione del cane.

Bimba azzannata dal cane l'animale non sarà abbattuto
19 Gennaio 2018 ore 16:21

Bimba azzannata dal cane, l'Ats di Bergamo ha diramato una nota in cui ha specificato che non è mai stata ipotizzata la soppressione dell'animale.

Bimba azzannata dal cane

I fatti risalgono al 14 gennaio. Una bimba di un anno e due mesi è stata azzannata alla testa dal cane di famiglia, un incrocio tra un boxer e un pastore tedesco. La bambina ha subito un delicatissimo intervento chirurgico ed è stata trasportata

Le reazioni

L'evento aveva suscitato reazioni contrapposte. Da una parte il Codacons aveva chiesto l'istituzione di appositi patentini per i proprietari di cani di grossa taglia. Dall'altra le associazioni animaliste bergamasche si erano scagliate contro la possibilità che il cane fosse abbattuto.

Non sarà abbattuto

Ora però l'Ats di Bergamo ha deciso di diffondere una nota in cui chiarisce quale sarà il destino del cane.  "Il cane si trova oggi in un canile sanitario per il periodo di osservazione sanitaria prescritto, dalla Legge della durata di 10 giorni, al fine di eseguire la profilassi sulla rabbia.  Il cane non è stato sottoposto a sequestro giudiziario. Una volta terminato il periodo di osservazione, la procedura prevede che l’animale rientri nella disponibilità del proprietario che potrà decidere se tenerlo o cederlo.
In ogni caso, il cane potrà essere restituito o affidato a un soggetto giudicato idoneo a detenerlo, in quanto iscritto nel registro dei «cani impegnativi» di Ats Bergamo, e che garantisca un adeguato ed efficace percorso di rieducazione del cane"