Biglietto unico per tutti i mezzi pubblici, la proposta di Terzi in Regione

Biglietto unico per tutti i mezzi pubblici, la proposta di Terzi in Regione
Treviglio città, 29 Giugno 2018 ore 12:05

Un biglietto unico per viaggiare su tutti i mezzi pubblici della provincia di Bergamo. La Giunta regionale, su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilita’ sostenibile, Claudia Maria Terzi, ha espresso parere favorevole all’approvazione del  programma di bacino dell’Agenzia per il Trasporto pubblico locale di Bergamo, il primo a livello regionale.

Trasporto pubblico integrato

“Si tratta del primo programma approvato in seguito alla riorganizzazione del Trasporto pubblico locale stabilita dalla legge regionale in materia. Attraverso l’Agenzia di Tpl, di concerto con la Regione – ha spiegato Terzi – viene ridisegnato il servizio con l’obiettivo di renderlo piu’ integrato, efficiente ed efficace per i cittadini. In precedenza la programmazione era in capo a Comuni e Province che non di rado avevano difficolta’ nel dialogare tra loro, con il risultato di ingenerare disservizi quali interferenze e sovrapposizioni di linee, anche con il servizio ferroviario”.

Biglietto unico per tutti i mezzi

“Con l’affidamento della nuova gara, dunque, a partire dalla meta’ del prossimo anno – ha continuato – verra’ introdotto il titolo di viaggio unico che consente di spostarsi con diversi mezzi (treno, autobus, funivia, tram ecc.) utilizzando un solo biglietto”.

Le novità per Bergamo

“Il programma prevede una riorganizzazione integrata di tutta la rete del trasporto pubblico, a partire dalle linee principali, ma anche una maggiore tutela per le cosiddette ‘aree deboli’, ovvero un efficientamento dei collegamenti con i piccoli Comuni. Il programma promuove 7 linee Rlink: servizi a qualita’ potenziata, con corse cadenzate tutto il giorno, per tutti i giorni dell’anno e coordinate con i servizi ferroviari. Va ricordato  che il parere favorevole della Giunta e’ subordinato al fatto che l’Assemblea dell’Agenzia di Tpl di Bergamo recepisca alcune indicazioni della Regione: per esempio in merito al disegno del nuovo sistema tariffario, nonche’ all’estensione serale del servizio sulla linea tranviaria T1, migliorando le frequenze. Altra condizione posta dalla Regione, quella di prevedere un  aumento del transito delle linee urbane all’interscambio della stazione Fs di Bergamo, in modo da agevolare l’intermodalita’ tra le diverse modalita’ di trasporto. +++++++

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia