Beve e si droga in comunità, 22enne pregiudicato finisce in carcere

Per il giovane si sono aperte le porte del carcere di via Gleno dove resterà fino al marzo 2019.

Beve e si droga in comunità, 22enne pregiudicato finisce in carcere
Cronaca Romanese, 10 Aprile 2018 ore 08:33

Non ha rispettato le restrizioni imposte dalla comunità a cui era stato affidato in prova ed è finito in carcere. Ieri i carabinieri hanno arrestato e portato dietro le sbarre un 22enne italiano pregiudicato che si trovava in una struttura di Fara Olivana.

Condannato e affidato alla comunità

E’ stato arrestato su ordine di carcerazione dai carabinieri della stazione di Romano di Lombardia un 22enne italiano, pregiudicato, dalla fine del 2016 in affidamento in prova al Servizio Sociale in una comunità di Fara Olivana, per una condanna definitiva per reati contro la famiglia e contro il patrimonio.

Alcol e droga

Il giovane, infatti, anche in comunità ha continuato a mantenere un comportamento irregolare, non osservando in particolare la terapia che gli era stata assegnata, né seguendo il relativo piano di recupero. Accertato l’abuso di alcol e droga, in contrasto quindi con la misura alternativa di cui stava beneficiando in sostituzione della detenzione, è scattato l'arresto.

In carcere a Bergamo

La segnalazione all’Ufficio di Sorveglianza di Milano ha così comportato la revoca dell’affidamento in prova al Servizio Sociale ripristinando difatti la carcerazione a suo carico. I militari si sono quindi presentati in comunità a Fara Olivana arrestando il 22enne che è stato poi trasferito in carcere a Bergamo dove resterà fino alla fine della pena prevista nel marzo 2019.