Menu
Cerca

Bariano: Le tombe romane sotto il Convento dei Neveri saranno un’attrazione turistica – TreviglioTV

Bariano: Le tombe romane sotto il Convento dei Neveri saranno un’attrazione turistica – TreviglioTV
Cronaca 04 Febbraio 2017 ore 10:22

Redazione, 3 febbraio 2017

Il restauro del Convento dei Neveri è ripartito da circa un anno ed è prevista la realizzazione di un museo: sotto la pavimentazione dell’antichissimo immobile, che ospita oggi un ristorante, durante i lavori sono emerse numerose tombe e sepolture di diversi periodi storici, dall’età romana a quella rinascimentale. Presto saranno visitabili.

È stato approvato dalla Giunta comunale lo schema di convenzione per la valorizzazione turistica del complesso dell’ex Convento dei Neveri, uno dei siti di maggiore interesse archeologico della pianura, che si trova a Bariano.  L’ex convento, proprietà privata, è antichissimo: la parte più antica dell’edificio risale al periodo romano, e sono ancora in corso gli studi che ne preciseranno la datazione, mentre a partire dal 480 il complesso è diventato un convento di Carmelitani ed è stato ampliato dai frati, che nel XIV secolo hanno costruito un’ulteriore facciata. In questa sezione dell’edificio attualmente ha sede l’omonimo ristorante  con salette approntate nelle antiche celle dei monaci e vasti saloni adibiti a banchetti e cerimonie, mentre la zona storicamente più interessante è senza dubbio quella che comprende la chiesetta, in fase di restauro, e le sale che saranno adibite a museo, dove verranno esposti i reperti trovati all’interno del sito: sotto la pavimentazione di queste sale, infatti, sono state rinvenute numerose sepolture di diversi periodi storici, dall’età romana a quella rinascimentale. Le sepolture saranno visibili al pubblico, dato che il pavimento è costituito da vetrate trasparenti. 

Leggi di più sul Giornale di Treviglio in edicola.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli