Menu
Cerca

Banda di ladri sgominata dai carabinieri

I tre sudamericani sono stati fermati ieri dai militari nel quartiere Crema Nuova dopo la segnalazione dei residenti.

Banda di ladri sgominata dai carabinieri
Cronaca Cremasco, 24 Ottobre 2018 ore 16:49

Una banda di ladri, sudamericani, è stata smantellata a Crema dal Nucleo operativo radiomobile dei carabinieri di Crema

Banda di ladri bloccata dopo un inseguimento

I militari dell’aliquota radiomobile di Crema, impegnati in un servizio di controllo e prevenzione dei reati, hanno intercettato ieri, martedì, un’auto sospetta in zona Crema Nuova. A bordo dell’Alfa 156 station wagon c’erano tra giovani che, alla vista dei militari, hanno cercato di allontanarsi accelerando la marcia. Il veicolo è stato raggiunto e fermato dopo poco. A bordo i tre giovani sudamericani di origine colombiana di cui uno con precedenti penali per reati contro il patrimonio, mentre un altro era rimasto in Italia nonostante fosse stato raggiunto da un ordine di espulsione emesso dalla Prefettura di Milano nel mese di dicembre del 2017.

L’auto posta sotto sequestro

L’Alfa 156 sulla quale i tre sudamericani viaggiavano è risultata intestata ad un prestanome, titolare di oltre 10 veicoli. I tre fermati sono stati accompagnati in caserma e sottoposti a foto-segnalamento. Al termine degli atti, a tarda sera, il conducente del veicolo è stato denunciato per guida senza patent,e poiché mai conseguita, mentre l’altro è stato denunciato per aver eluso l’ordine di espulsione. Tutti e tre sono stati muniti di proposta di foglio di via obbligatorio dal Comune di Crema per tre anni, così da evitare che ritornino a commettere reati contro il patrimonio. Il veicolo è stato sottoposto a sequestro.

L’invito dell’Arma

Il fermo dei tre malviventi è stato possibile grazie alla tempestiva segnalazione dei residenti nel quartiere Crema Nuova. I carabinieri della Compagnia di Crema, guidata dal Maggiore Giancarlo Carraro, invitano i cittadini a segnalare la presenza di persone e/o mezzi sospetti per permettere l’efficace intervento dei carabinieri, attraverso la linea di emergenza “112”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli