Cronaca
Ladri in azione

Aziende cremasche "sotto attacco", in una notte sventati quattro furti

I militari della Compagnia di Crema, in poco più di tre ore, sono intervenuti a Pandino, Soncino e Castelleone.

Aziende cremasche "sotto attacco", in una notte sventati quattro furti
Cronaca Cremasco, 08 Novembre 2022 ore 14:58

Aziende cremasche "sotto attacco" da parte di bande di ladri che nella notte hanno tentato di mettere a segno quattro colpi: tutti sventati dai carabinieri. I militari della Compagnia di Crema, in poco più di tre ore, sono intervenuti a Pandino, Soncino e Castelleone su segnalazione degli istituti di vigilanza e dei titolari delle aziende.

Ladri di carburante in azione

La turbolenta notte è iniziata poco dopo l'una quando il titolare di una ditta di trasporti di Pandino ha ricevuto l’allarme scattato nel suo
capannone e dalle telecamere ha visto due persone entrare nel cortile con delle taniche per rubare del gasolio. E’ stato chiesto l’intervento tramite centrale operativa e le pattuglie del Radiomobile e di Bagnolo sono giunte poco dopo insieme al titolare, accertando che i ladri
erano appena scappati perché disturbati ma non avevano provocato danni e non avevano rubato nulla. Avevano lasciato sul posto le taniche
che intendevano utilizzare per rubare il gasolio e che sono state recuperate.

Il secondo intervento alle 2.10 circa quando il personale della vigilanza privata aveva segnalato che a Castelleone, in un deposito carburanti, era scattato l’allarme. Sul posto sono intervenuti i militari della Stazione di Soncino che in collaborazione con la vigilanza privata hanno verificato che qualcuno, disturbato dall’arrivo delle auto del personale in uniforme, si era allontanato e aveva lasciato sul posto delle
taniche che voleva utilizzare per rubare il carburante dai mezzi pesanti in sosta all’interno dell’area aziendale. Non è stato rubato nulla e anche in questo caso il tempestivo intervento ha fatto in modo che non fossero arrecati danni.

Scatta l'allarme in azienda a Soncino

Il terzo tentativo di furto è avvenuto poco dopo le 4 quando la pattuglia della Stazione di Soncino è intervenuta su richiesta del titolare di una
ditta di forniture di materiale da costruzione di Soncino perché era scattato l’allarme e dalle telecamere aveva notato due persone che si
aggiravano nel piazzale dell’azienda. I militari sono arrivati rapidamente e con il proprietario hanno verificato che fortunatamente i due soggetti si erano allontanati senza rubare nulla perché disturbati dall’arrivo della pattuglia e non c’era stato alcun tentativo di effrazione e, di conseguenza, non erano stati causati danni.

Sfondano una finestra ma poi fuggono

L'ultimo intervento mezz'ora dopo, verso le 4.30 a Pandino. I carabinieri dell’Aliquota Radiomobile di Crema e della Stazione di Bagnolo Cremasco sono intervenuti in un’azienda di edilizia e costruzioni perché una persona aveva sentito dei forti rumori e aveva notato tre persone
scavalcare la recinzione e successivamente sfondare una finestra per accedere all’interno del capannone.
Le pattuglie sono arrivate rapidamente e i tre ladri non hanno potuto portare a termine il furto e si sono dati alla fuga senza rubare nulla,
causando solo danni a una porta e a una finestra nel tentativo di entrare dentro la struttura per rubare.

Seguici sui nostri canali