Cronaca

Auguri a Maria Redolfi, 102 anni domenica

E' la seconda persona più anziana di Cologno

Auguri a Maria Redolfi, 102 anni domenica
Cronaca 28 Ottobre 2017 ore 15:53

Compie oggi 102 anni Maria Redolfi, la seconda persona più anziana residente a Cologno al Serio.
Originaria di Zanica Maria è ospite della casa di riposo "Vaglietti" da quasi 6 anni.

102 anni sono un traguardo importante che merita di essere festeggiato alla grande. Doppia festa dunque per Maria Redolfi che spegne oggi 102 candeline. Martedì Maria ha festeggiato il compleanno alla casa di riposo insieme agli altri ospiti della struttura, alla vicepresidente Gabriella Cavalleri e al vicesindaco Giovanna Guerini. Musica, allegria e una buona fetta di torta gli ingredienti del party. Oggi invece, domenica 29 ottobre, la festa vera e propria con i figli e i nipoti a casa, a Zanica.

102 anni e non sentirli

Nata il 29 ottobre del 1915 Maria Redolfi ha vissuto gran parte della sua vita a Padergnone, frazione di Zanica. Dopo il matrimonio, da cui sono nati due gigli, Maria ha sempre dato una mano al marito, agricoltore, con i faticosi lavori tradizionali delle famiglie contadine. Rimasta vedova aria non è certo rimasta con le mani in mano: per anni ha provveduto al sostentamento dei suoi figli spiumando galline. " Mi davano un tanto a gallina - ha raccontato, la mente lucidissima nonostante gli acciacchi dell'età - non era molto ma bastava".

Da sei anni al Vaglietti

Una vita non certo facile quella di Maria che nonostante tutto è stata autonoma fin dopo i 90 anni. Solo una decina di anni fa l'età ha iniziato a farsi sentire: "Abbiamo provato per un certo periodo a farci aiutare da un'assistente domestica - racconta il figlio . ma poi abbiamo deciso che sarebbe stato meglio venire qui. Anche la mamma era d'accordo". E la decisione sembra essersi rivelata più che buona. Si trova bene Maria al Vaglietti: "Mi ricordo che è entrata in casa di riposo la vigilia di Natale - racconta il figlio - il giorno dopo naturalmente è tornata a casa per festeggiare insieme a tutti noi. Ma dopo qualche ora in famiglia è stata lei stessa a chiederci di ritornare nella struttura".