Assistenza disabili, più di 600 accessi allo sportello comunale

Continua la collaborazione tra l’Amministrazione comunale di Treviglio e l’ANMIC per i cittadini disabili – nel 2018: 607 accessi

Assistenza disabili, più di 600 accessi allo sportello comunale
Cronaca Treviglio città, 01 Ottobre 2019 ore 08:44

Il Comune di Treviglio, tramite i Servizi alla Persona, ha rinnovato anche per il 2019 la convenzione con l’ANMIC- Associazione Nazionale Mutilati Invalidi Civili – per i cittadini che necessitano di un’assistenza per il disbrigo delle pratiche riguardanti: assistenza, collocamento, pensione, accertamento d’invalidità, integrazione scolastica e barriere architettoniche.

Assistenza disabili, i servizi di Anmic

L’ANMIC ha partecipato al bando per le associazioni e ha avuto esito positivo con relativo contributo da parte dell’Amministrazione per il servizio offerto sul nostro territorio. L’ANMIC è un ente morale che con Decreto del Presidente della Repubblica del 23 dicembre 1978 tutela e rappresenta tutti gli invalidi civili. L’ANMIC ha riconfermato il suo ruolo attivo come risorsa sociale ed economica per l’intera comunità. A Treviglio utilizza un apposito ufficio messo a disposizione dall’Amministrazione comunale in via XXIV Maggio 11 e riceve
tutti i mercoledì dalle 8:00 alle 11:00. Gli utenti possono rivolgersi, senza appuntamento, all’operatore incaricato di raccogliere le pratiche, in totale gratuità. I cittadini di Treviglio che si sono rivolti all’ANMIC nel 2018 sono stati ben 607. L’Associazione è in grado di offrire le seguenti prestazioni, intempi relativamente brevi e senza preventivi appuntamenti:
– Presentazione delle domande d’invalidità civile;
– Consulenza medico/legale per domande, controlli, ricorsi, ecc.:
– Consulenza legale per le vertenze di lavoro;
– Pratiche per il collocamento obbligatorio (Legge 68/99);
– Istruttoria delle domande da presentare all’ASST (ex distretti Asl) per i benefici
economici;
– Assistenza del patronato in convenzione con l’ANMIC per pratiche INPS e INAIL,
compilazione ICRIC-RED;

“Non lasciamo indietro nessuno”

L’Assessore Pinuccia Zoccoli Prandina è molto soddisfatta del servizio e puntualizza con entusiasmo i 607 accessi dell’anno 2018: “L’Amministrazione ha sempre dichiarato di non voler lasciare indietro nessuno, dimostrandosi solidale, con l’obiettivo di andare incontro alle esigenze e ai disagi delle persone più fragili. L’associazione ANMIC con la sua presenza gratuita settimanale in loco, offre un aiuto ai cittadini nel disbrigo di  farraginose problematiche burocratiche – amministrative, sollevando i residenti da faticosi spostamenti, attese e lungaggini. Il numero considerevole di utenti conferma la bontà della scelta sia dell’Amministrazione che dell’ANMIC. L’area Disabilità dei
Servizi alla Persona del Comune di Treviglio si pone a presidio dell’integrazione delle persone disabili, affinché ogni barriera possa essere abbattuta e ogni bisogno possa divenire risorsa all’interno di una comunità unita, coesa e rispettosa delle diversità di ognuno”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità