Romano

Assembramenti sotto i portici per i vaccini antinfluenzali, il Comune diffida i dottori

La Polizia locale di Romano è dovuta intervenire per far rispettare le distanze di sicurezza fuori dallo studio medico.

Assembramenti sotto i portici per i vaccini antinfluenzali, il Comune diffida i dottori
Romanese, 11 Novembre 2020 ore 11:36

La Polizia locale di Romano è dovuta intervenire per far rispettare le distanze di sicurezza fuori dallo studio medico.

Assembramenti per il vaccino

Un grosso assembramento di pazienti, in attesa di essere vaccinati per l’influenza stagionale si è verificato sabato mattina sotto i portici in via Tadini, davanti all’ingresso di un medico di base romanese. Convocati per essere vaccinati contro l’influenza, si sono messi in fila in attesa del proprio turno ma i tempi si sono allungati e in breve la “macchina” si è ingolfata. Per questo è dovuta intervenire anche la Polizia locale, che ha quindi segnalato il caso al sindaco Sebastian Nicoli, che a sua volta ha “diffidato” i medici cittadini dal consentire assembramenti fuori dai propri studi.

Leggi di più su Romano week in edicola venerdì.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia