Cronaca
Indagini

Assaltavano i bancomat, in tre anni 21 colpi anche nella Bergamasca: due giostrai in manette

Tra i precedenti anche i colpi messi a segno a Dalmine, Fontanella, Pontirolo e Treviglio. E l'ultimo settimana scorsa a Verdellino.

Cronaca Treviglio città, 28 Novembre 2022 ore 13:03

In tre anni sono riusciti a mettere a segno qualcosa come 21 colpi in diverse province per un bottino complessivo di circa un milione di euro: sabato due giostrai sono finiti in manette.

Assaltavano i bancomat

Tra le province colpite anche quelle di Bergamo e Cremona. Sabato i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Udine hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale di Udine nei confronti di due uomini ritenuti responsabili di numerosi assalti agli sportelli bancomat.

In particolare, le lunghe e articolate indagini condotte dagli investigatori dell’Arma, coordinati dalla Procura delle Repubblica di Udine, hanno permesso di raccogliere a carico degli arrestati gravi indizi di colpevolezza in relazione a ben 21 assalti compiuti, tra il marzo 2019 e il gennaio 2021, ai danni di sportelli atm di istituti bancari delle province di Bergamo, Bologna, Brescia, Cremona, Monza Brianza, Mantova, Milano, Forlì Cesena, Pordenone, Reggio Emilia, Udine e Verona. Esorbitante il bottino che si aggira intorno al milione di euro.

Recuperati 60mila euro

Tra i reati contestati figurano anche la fabbricazione e il porto illegale di esplosivi in pubblico, la ricettazione, la rapina aggravata, nonché il furto di tre autovetture che sarebbero poi state utilizzate dagli arrestati per compiere gli assalti ai bancomat. Nel corso delle indagini, inoltre, sono stati recuperati oltre 60mila euro ritenuti l’illecito provento degli assalti.

I precedenti

Una vicenda che ricorda l'ultimo episodio avvenuto nella Bassa, giusto settimana scorsa quando a finire nel mirino della banda del botto era stato lo sportello atm del Banco Bpm di Verdellino. Lì i ladri, dopo aver fatto saltare il bancomat con la tecnica del gas, erano fuggiti con circa 60mila euro. Tra i precedenti anche i colpi messi a segno a Dalmine, Fontanella, Pontirolo e Treviglio.

botto 2
Foto 1 di 3
botto 3
Foto 2 di 3
botto
Foto 3 di 3

 

Seguici sui nostri canali